Quantcast
“L’ultimo giorno di sole”,  presentazione speciale alle 18 in biblioteca per il compleanno di Faletti

Stasera alle ore 18 nella Sala delle Colonne della Biblioteca Astense si terrà una speciale presentazione del libro di Giorgio Faletti “L’ultimo giorno di sole”, edito da Baldini & Castoldi. Un evento che, alla vigilia del suo 67esimo compleanno (domani), vuole rendere omaggio al grande scrittore astigiano, mescolando, come anche lui amava fare, parole e musica.
“È il lavoro al quale Giorgio teneva di più e al quale ha messo mano e pensato fino alla fine”spiega la presidente Roberta Bellesini Faletti che condurrà l’incontro “e mi sembrato giusto presentarlo nella sua città in occasione del suo compleanno, un modo per stare insieme e continuare a dare voce alla sua creatività, fino al fondo di un mondo inventato. E quale luogo migliore della biblioteca a lui intitolata per ricordarlo?”. A dialogare con lei Eugenio Carena, bibliotecario della Biblioteca di Nizza.
Mentre tutti fuggono alla ricerca di un improbabile luogo dove potersi salvare da una imminente esplosione solare, una donna decide di restare nel paese dov’è nata, e di guardarsi dentro.
Racconta a se stessa e al mondo che scompare ciò che ha visto e chi ha incontrato, le cose che ha vissuto e quelle che ha sognato. E canta per esorcizzare il buio. O per accogliere quel buio con straziante dolcezza. Con mano felicissima Giorgio Faletti si congeda, assieme alla sua protagonista, nel segno di una commovente tenerezza per le cose umane.
Il racconto è anche uno spettacolo teatrale interpretato da Chiara Buratti, per la quale era stato scritto e pensato, e che in occasione della presentazione in biblioteca leggerà degli estratti del libro, con l’accompagnamento musicale di Manuel Daniele.
Ingresso libero.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram