Quantcast
Controllo di vicinato. Nasce un protocollo d’intesa tra Prefettura e Comune

Prevenzione e senso di appartenenza. È stato siglato questa mattina in Prefettura ad Asti, tra il Prefetto Paolo Formicola e il sindaco di Asti Maurizio Rasero, un protocollo di intesa per l’attivazione del progetto “Controllo di vicinato”.

Scopo del progetto, quello di migliorare i livelli di sicurezza attraverso linee comuni di azioni per prevenire i reati, valorizzando la partecipazione diretta dei cittadini.

Erano presenti il questore di Asti, Filippo Di Francesco, il comandante provinciale dei Carabinieri, Tenente Colonnello Bernardino Vagnoni,  il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Fabio Canziani  e il comandante della Polizia Municipale di Asti Riccardo Saracco.

“ Un progetto – ha spiegato il Prefetto – che esalta la partecipazione dei cittadini, permettendo di acquisire segnalazioni”. Il Comune individuerà gruppi di persone che a loro volta coordineranno altre persone per svolgere esclusivamente attività di osservazione. I coordinatori non dovranno essere espressione di partiti, organizzazioni sindacali o di categoria. Le Forze dell’Ordine saranno disponibili a incontri e a creare un rapporto diretto con i coordinatori. Il progetto è già in funzione in sette comuni della Valle Bormida. Il sindaco Rasero ha portato come esempio il successo del Concerto di Capodanno con Elisa, parlando di “gioco di squadra”, mentre il questore Di Francesco ha ribadito che “la partecipazione alla sicurezza è una pietra miliare importante”. “Le realtà sono tutte diverse – ha aggiunto il colonnello Vagnoni – ma il controllo del vicinato funziona da campanello d’allarme, i cittadini sono capaci di analizzare i fatti”. Il Comandante Canziani ha sottolineato il sostegno del 117 al progetto, per la tutela del singolo cittadino. Fondamentale il ruolo della Polizia Municipale, “uno strumento così dà dignità, ha aggiunto Saracco, è parte del DNA della Polizia Municipale”.

Il protocollo siglato, immediatamente operativo, fa parte delle iniziative previste durante la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 18 dicembre scorso.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram