Quantcast

tobikeE' in discussione un proposta di modifica del codice della strada per rendere possibile di percorrere alcune vie anche in controsenso alle automobili se in bicicletta. Le vie in cui sarà possibile viaggiare in senso contrario alle auto dovranno avere caratteristiche definite: carreggiata larga almeno 4 metri, assenza di parcheggio  parcheggio sul lato sinistro, divieto di circolazione ai mezzi pesanti. Si tratta di una modalità di utilizzo diffusa in diversi paesi europei come Olanda, Regno Unito,  Danimarca e Francia e in città ad alta civiltà della bicicletta come  Reggio Emilia, Pesaro, Bolzano e Ferrara. Ovviamente i ciclisti sono favorevoli, mentre il presidente dell'Aci, Piergiorgio Re è diffidente.

tobikeE’ in discussione un proposta di modifica del codice della strada per rendere possibile di percorrere alcune vie anche in controsenso alle automobili se in bicicletta. Le vie in cui sarà possibile viaggiare in senso contrario alle auto dovranno avere caratteristiche definite: carreggiata larga almeno 4 metri, assenza di parcheggio  parcheggio sul lato sinistro, divieto di circolazione ai mezzi pesanti. Si tratta di una modalità di utilizzo diffusa in diversi paesi europei come Olanda, Regno Unito,  Danimarca e Francia e in città ad alta civiltà della bicicletta come  Reggio Emilia, Pesaro, Bolzano e Ferrara. Ovviamente i ciclisti sono favorevoli, mentre il presidente dell’Aci, Piergiorgio Re è diffidente.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,