Quantcast
Bilancio positivo della fase sperimentale del trasporto delle biciclette nella metropolitana di Torino

bici-in-metroSi è chiusa con un bilancio positivo la fase sperimentale del trasporto delle biciclette nella metropolitana di Torino. Ora i tecnici del Comune formuleranno una proposta che, nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti, possa definire le modalità conclusive, e le fasce orarie opportune, in cui consentire il trasporto di biciclette in metropolitana. Nei mesi di dicembre e gennaio il servizio sarà sospeso e riprenderà appena stabilito il regolamento d’esercizio.

Per Claudio Lubatti, assessore a Trasporti, Viabilità e Infrastrutture del Comune di Torino: “La sperimentazione e la relativa analisi dei dati  ci ha permesso di capire che il servizio di trasporto bicicletta al seguito in metropolitana è stato ben recepito dai cittadini ed è tecnicamente sostenibile, in sicurezza per la generalità degli utenti. A questo punto si stanno effettuando tutte le analisi del caso per identificare le modalità in grado di stabilizzare e regolamentare questo servizio e, nell’ottica di una maggiore fidelizzazione, arriveremo alla gratuità dell’ingresso delle biciclette per gli abbonati”.

In ogni caso in attesa del nuovo regolamento è comunque possibile portare in Metro le biciclette pieghevoli purchè piegate non abbiano dimensioni superiori a 80x50x50 centimetri.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram