Quantcast
In bicicletta sulle piste ciclabili di Torino fra cantieri, indisciplina, passanti, cani e …

A Torino è cresciuto il numero di piste ciclabili negli anni, ma queste sono per la maggior parte figlie minori della viabilità stradale automobilistica per cui si vanno ad infilare in spazi angusti ricavati dove si pùò dovendo convivere con automobilisti poco disciplinati, passanti che le usano al posto del marciapiede, automobili parcheggiate in doppia e tripla fila, cani portati a fare i loro bisogni, cantieri che ne impediscono la continuità. Nonostante le belle parole dei politici si tratta di una città ben poco ciclabile. Ad esempio sarebbe semplice rendere la parte centrale di via Garibaldi riservata alle bici … ma per ora occorre fare gli slalom o meglio cercare spazio nelle vie laterali.

Abbiamo fatto un test. Abbiamo ripreso il viaggio in bicicletta da Piazza Rivoli a Via Pietro Micca dove finisce nel nulla la pista ciclabile di Via Bertola. Abbiamo quindi seguito Corso Vittorio, poi girato in corso Inghilterra, per risalire in Piazza Statuto, per arrivare in Via Bertola e percorrere tutta la pista ciclabile. Ecco il risultato del test. A voi i commenti.

La mappa delle piste ciclabili a Torino

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,