Ultimo aggionamento: 29-07-2015 - 21:29 | Oggi: degrado cassa integrazione glbt via roma parchi

Due ore di sciopero venerdì mattina per i lavoratori dell'Iveco Fpt Industrial e di tutte le aziende collegate, con presidio e assemblea aperta davanti alla palazzina degli impiegati e dei dirigenti contro la decisione dell'azienda di disdettare il contratto nazionale e tutti i contratti collettivi aziendali. Ne dà notizia la Fiom annunciando che all'assemblea parteciperà il responsabile nazionale Auto, Giorgio Airaudo. "Lo sciopero di domani - ha spiegato Lino La Mendola, responsabile Lega Torino Centro della Fiom - è la prima delle iniziative che i lavoratori dell'Iveco ci hanno chiesto di mettere in campo. I lavoratori vogliono essere coinvolti nelle decisioni che li riguardano per questo lo sciopero è con assemblea e per questo chiediamo anche alle altre organizzazioni sindacali di indire assemblee nei prossimi giorni affinchè i lavoratori conoscano le loro future condizioni di lavoro e possano decidere liberamente".

Due ore di sciopero venerdì mattina per i lavoratori dell’Iveco Fpt Industrial e di tutte le aziende collegate, con presidio e assemblea aperta davanti alla palazzina degli impiegati e dei dirigenti contro la decisione dell’azienda di disdettare il contratto nazionale e tutti i contratti collettivi aziendali. Ne dà notizia la Fiom annunciando che all’assemblea parteciperà il responsabile nazionale Auto, Giorgio Airaudo.

“Lo sciopero di domani – ha spiegato Lino La Mendola, responsabile Lega Torino Centro della Fiom – è la prima delle iniziative che i lavoratori dell’Iveco ci hanno chiesto di mettere in campo. I lavoratori vogliono essere coinvolti nelle decisioni che li riguardano per questo lo sciopero è con assemblea e per questo chiediamo anche alle altre organizzazioni sindacali di indire assemblee nei prossimi giorni affinchè i lavoratori conoscano le loro future condizioni di lavoro e possano decidere liberamente”.


TAGS: , , , , , ,