Quantcast

Quello che impressiona ormai non è (quai) più la potenza e la semplicità con cui la Juve asfalta alcuni avversari, non è la prima volta che dopo mezz'ora alcune partite sono ampiamente chiuse (cosa che non ricordiamo nemmeno con la Juve di Capello, che vinceva si, ma sempre con sudatissimi 1-0) Quello che impressiona in questo campionato è che dietro la formidabile Juve gli avversari fanno a gara per eclissarsi, nascondersi e perdere punti. Il risultato è che prima ancora di arrivare a metà strada ci sono già settedicosette punti di vantaggio sulla seconda. Che non sono una sicurezza ma un bel bottino da tenere da conto per le giornate più grigie sicuramente si. ...e intanto siamo campioni d'inverno... Segui Juventinando anche su facebook

Quello che impressiona ormai non è (quai) più la potenza e la semplicità con cui la Juve asfalta alcuni avversari, non è la prima volta che dopo mezz’ora alcune partite sono ampiamente chiuse (cosa che non ricordiamo nemmeno con la Juve di Capello, che vinceva si, ma sempre con sudatissimi 1-0)

Quello che impressiona in questo campionato è che dietro la formidabile Juve gli avversari fanno a gara per eclissarsi, nascondersi e perdere punti.
Il risultato è che prima ancora di arrivare a metà strada ci sono già settedicosette punti di vantaggio sulla seconda.
Che non sono una sicurezza ma un bel bottino da tenere da conto per le giornate più grigie sicuramente si.

…e intanto siamo campioni d’inverno

Segui Juventinando anche su facebook

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram