Quantcast

Lo sapevamo che sarebbe andata così questo Juve - Pescara, questo testa coda del campionato. Con la Juve ad attaccare a testa bassa e a faticare per trovare lo spazio per superare Pelizzoli (ma chi se lo aspettava però così reattivo?). La notizia buona è che comunque il finale ha portato in cascina altri tre punti, quella ottima è che ora mancano solo più sette partite e gli inseguitori rischiano la demoralizzazione nel vedere i nostri non perdere mai terreno (quarta vittoria consecutiva), quella negativa è invece l'infortunio di Giovinco. Ora però viene il bello, perchè mercoledì si decideranno le sorti in Champions (quel poco che manca da decidere) e poi ci sarà un trittico fenomenale, nell'ordine Lazio a Roma, Milan a Torino e poi il derby col Toro. Solo a quel punto sapremo se sarà scudetto numero 31 (o 29, fate voi).

Lo sapevamo che sarebbe andata così questo Juve – Pescara, questo testa coda del campionato. Con la Juve ad attaccare a testa bassa e a faticare per trovare lo spazio per superare Pelizzoli (ma chi se lo aspettava però così reattivo?).

La notizia buona è che comunque il finale ha portato in cascina altri tre punti, quella ottima è che ora mancano solo più sette partite e gli inseguitori rischiano la demoralizzazione nel vedere i nostri non perdere mai terreno (quarta vittoria consecutiva), quella negativa è invece l’infortunio di Giovinco.

Ora però viene il bello, perchè mercoledì si decideranno le sorti in Champions (quel poco che manca da decidere) e poi ci sarà un trittico fenomenale, nell’ordine Lazio a Roma, Milan a Torino e poi il derby col Toro. Solo a quel punto sapremo se sarà scudetto numero 31 (o 29, fate voi).

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram