Quantcast

La partita di Verona ci regala una Juve confusa, la conferma della difficoltà a mettere in porta le occasioni create, la conferma delle difficoltà in difesa quando manca il terzetto nazionale... ed anche il primo errore arbitrale della stagione a nostro favore. Il guardalinee confonde una maglia gialla con l'altra e decide che Paloschi era in fuorigioco. Non era lui, gol annullato. Prendiamo il favore e lo mettiamo da scalare per il primo torto subito. Oh, naturalemente la partita ci regala anche tre nuovi punti, lucidi lucidi e validi come gli altri, fondamentali come gli altri, fondamentali come i due clamorosamente persi dal Napoli in casa col fin qui maltrattato Sassuolo. Capitolo difficoltà a fare gol. No, dico, un autogol ed una rete di Quagliarella che per buttarla dentro ha dovuto tirare tre volte fino a spingerla dentro a forza, quasi il pallone fosse restio di suo a varcare quella linea. Domenica nel derby sarà altra storia, perchè i cugini sono in splendida forma.

La partita di Verona ci regala una Juve confusa, la conferma della difficoltà a mettere in porta le occasioni create, la conferma delle difficoltà in difesa quando manca il terzetto nazionale… ed anche il primo errore arbitrale della stagione a nostro favore. Il guardalinee confonde una maglia gialla con l’altra e decide che Paloschi era in fuorigioco. Non era lui, gol annullato. Prendiamo il favore e lo mettiamo da scalare per il primo torto subito.

Oh, naturalemente la partita ci regala anche tre nuovi punti, lucidi lucidi e validi come gli altri, fondamentali come gli altri, fondamentali come i due clamorosamente persi dal Napoli in casa col fin qui maltrattato Sassuolo.

Capitolo difficoltà a fare gol. No, dico, un autogol ed una rete di Quagliarella che per buttarla dentro ha dovuto tirare tre volte fino a spingerla dentro a forza, quasi il pallone fosse restio di suo a varcare quella linea.
Domenica nel derby sarà altra storia, perchè i cugini sono in splendida forma.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram