Quantcast

Pa r di capire che quella di Antonio Conte non sia una Juve per le coppe. L'ipotesi si fa strada dopo l'ennesima partita "non da Juve" e la percentuale di brutte partite nelle varie coppe diventa decisamente diversa rispetto a quelle in campionato negli ultimi tre anni. In realtà la spiegazione più corretta è che (soprattutto in difesa) le seconde linee juventine hanno bisogno di un deciso salto di qualità. Caceres è un buon giocatore ma commette troppi errori, Ogbonna è regredito in maniera preoccupante. Poi ad Isla manca sempre qualcosa e a Giovinco solo il gol. In fin dei conti però dell'1-1 di ieri sera la cosa più preoccupante mi sembra l'infortunio a Marchisio. Speriamo.

Pa r di capire che quella di Antonio Conte non sia una Juve per le coppe. L’ipotesi si fa strada dopo l’ennesima partita “non da Juve” e la percentuale di brutte partite nelle varie coppe diventa decisamente diversa rispetto a quelle in campionato negli ultimi tre anni.

In realtà la spiegazione più corretta è che (soprattutto in difesa) le seconde linee juventine hanno bisogno di un deciso salto di qualità. Caceres è un buon giocatore ma commette troppi errori, Ogbonna è regredito in maniera preoccupante. Poi ad Isla manca sempre qualcosa e a Giovinco solo il gol.

In fin dei conti però dell’1-1 di ieri sera la cosa più preoccupante mi sembra l’infortunio a Marchisio. Speriamo.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: