Quantcast
Per la bomba carta nel derby doveva essere sanzionato il Toro e non la Juve

Repubblica ha chiesto un parere giuridico a Vittorio Barosio a proposito della squalifica della curva dello Juventus Stadium per la partita con il Chievo di sabato.

La risposta è molto chiara: la responsabilità quel giorno, in quello stadio era del Toro e non della Juve e quindi il Toro avrebbe dovuto essere sanzionato e non la Juve.

Scrive Barosio:

Proprio per il fatto di essere padrone di casa era il Torino che doveva esercitare la sorveglianza sullo stadio. In particolare era il Torino, attraverso il suo personale e le sue misure organizzative, che doveva controllare chi entrava nello stadio stesso (non si dimentichi che il tifoso colpevole era già stato interdetto da ogni manifestazione sportiva, e che era entrato senza biglietto). Ed era sempre il Torino che doveva controllare, alle porte d’ingresso nell’impianto, che cosa si portava dietro chi entrava, e che doveva poi sorvegliare gli spettatori durante la partita.
A mio giudizio questa posizione, e quindi questa responsabilità del Torino, erano più pesanti, e prevalenti, rispetto a quelle della Juventus. E perciò, anche in base al criterio della responsabilità oggettiva, non era la Juventus a dover essere sanzionata.

Su Repubblica il testo integrale.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,