Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

01 - 11 - 2014

Dario Argento non ha dubbi: Piero Fassino e Maria Elena Boschi sono assassino e vittima perfetti per i suoi film

fassinoUn Dario Argento, in grande forma è stato ospite del programma di Radiodue, Un giorno da Pecora per presentare il suo nuovo libro autobiografico  Paura insieme ai conduttori del programma, Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro  Durante il programma il maestro del  thrilling italiano ha affermato che  Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme è la vittima perfetta per un film mentre l’assassino perfetto potrebbe essere impersonato dal sindaco di Torino Piero Fassino.

Sos dell’ospedale Cottolengo. Conti in rosso e un disavanzo multimilionario

cottolengoUn disavanzo multimilionario che fa chiedere aiuto a privati e pubblico. Il grido di aiuto, se tale si può definire, arriva dall’ospedale Cottolengo di Torino che, nei giorni scorsi, ha presentato il suo bilancio sociale con un conto in rosso di 6 milioni di euro. Ora la “Piccola Casa della Divina Provvidenza” lancia un sos a chiunque sia in grado di sostenere economicamente la struttura in questo periodo e parte la campagna di raccolta fondi, compreso l’sms solidale. (altro…)

Saitta chiede aiuto ai medici di famiglia: troppi codici bianchi e verdi al pronto soccorso

pronto-soccorsoNel 2013 in Piemonte, oltre il 90% dei passaggi in pronto soccorso sono stati classificati come codici bianchi (caso non grave) o verdi (urgenza differibile). Il dato è stato reso noto dall’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, con un post su Facebook: “In un anno (il 2013) i ricoveri totali negli ospedali del Piemonte sono stati 676.848, di cui 242.438 quelli in urgenza. I passaggi in pronto soccorso sono stati 1 milione e 768.800. Sapete quanti di questi passaggi sono stati classificati come codici bianchi (significa non urgenza, caso non grave, non da Pronto Soccorso, ma per il medico di famiglia o ambulatori specialistici) o verdi (altro…)

Fca annuncia l’intenzione di separare Ferrari dal gruppo

ferrariFerrari verrà scorporata da FCA. A dare l’annuncio è il gruppo in una nota: “Il Consiglio di Amministrazione di Fiat Chrysler Automobiles N.V. nell’ambito di un piano per la realizzazione di una struttura di capitale appropriata a sostenere lo sviluppo di lungo termine del Gruppo, ha autorizzato la separazione di Ferrari S.p.A. da FCA. La separazione verrà attuata attraverso l’offerta pubblica di una parte della partecipazione di FCA in Ferrari pari al 10% del capitale di Ferrari e la distribuzione della rimanente partecipazione di FCA in Ferrari agli azionisti di FCA. Il Consiglio ha autorizzato il management (altro…)

Kentucky Fried Chicken, nota catena Usa del pollo fritto, apre fast food in Italia. Forse anche a Torino

kfcA tutto pollo fritto! La famosa catena Kfc, marchio che ha fatto del pollo fritto, preparato con ricetta segreta, il suo must culinario, apre anche in Italia. Il primo Kentucky Fried Chicken, sta per approdare a Roma, nel centro commerciale di Roma Est e, nei corridoi del fast food, si vocifera già che, presto un altro Kfc aprirà a Torino. A quanto pare negli anni Sessanta uno dei fast food del pollo fritto aprì, con scarso successo di pubblico, a Napoli, in Campania. Visto il poco entusiasmo dei napoletani che, preferirono la tradizionale pizza al pollo americano, chiuse poco dopo l’inaugurazione. (altro…)

Torino: il 31 ottobre all’Eremo del Silenzio sarà “Notte dei Santi”

CARTOLINA EREMO_!4La Notte dei Santi (organizzata dalla Diocesi torinese in concomitanza con Halloween) quest’anno si tiene all’Eremo del Silenzio presso l’ex carcere delle Nuove di Torino in via Paolo Borsellino 3 a Torino. “Una scelta – fanno sapere gli organizzatori – che rappresenta la volontà di affrontare argomenti di cruciale importanza, come la relazione tra santità e realtà carceraria, in un luogo fortemente simbolico. La Diocesi torinese, grazie al lavoro della Pastorale dei Giovani e della Pastorale degli Universitari, ha così deciso di promuovere l’esperienza di Juri Nervo dell’Eremo del Silenzio per una serata dedicata alla preghiera, alla meditazione, alla conoscenza e, ovviamente, al silenzio” (altro…)

Un toro in fuga terrorizza Torino. Scappato da un macello, l’animale ha seminato il panico

toroTorino in preda al panico per un toro. Letteralmente. L’animale, mercoledì 29 ottobre, si è aggirato per le strade del quartiere Vallette dopo esser scappato dal macello in via Travers dove avrebbe dovuto diventare carne da tavola. Per diversi chilometri, l’animale, spaventato e confuso, ha spaventato, a sua volta, i passanti in strada. Fortunatamente non si sono verificati incidenti o feriti. Allertate le forze dell’ordine, sono arrivate insieme ai veterinari dell’Asl e al personale del macello. (altro…)

Esposito: “Se la Tav costa davvero 7 miliardi, proporrò mozione in Parlamento per cancellare l’opera”

esposito-È innanzitutto una richiesta di spiegazioni quella che il senatore del Pd Stefano Esposito. “Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato documenti di RFI dai quali risulterebbe che, contrariamente a quanto deciso e discusso fino a d oggi nelle aule parlamentari, il costo della tratta internazionale della Torino-Lione non sarebbe di 2,9 miliardi ma di 7 miliardi. Questa novità sarebbe frutto di un accordo di programma tra Ministero dei Trasporti e RFI, di cui nessuno era a conoscenza, men che meno il Parlamento”. Il senatore di Moncalieri sul suo blog personale chiede (altro…)

Cuorgnè: ha abusato e messo incinta la figlia della compagna, condannato a sette anni di carcere

abusi-sui-minoriSette anni di terrore in cui il 54enne compagno della madre abusava sessualmente di lei. La vittima è una bimba che all’epoca dei fatti aveva appena nove anni e fino ai sedici anni ha dovuto subire le violenze sessuali del fidanzato della madre, che l’ha anche messa incinta e poi costretta ad abortire. Una storia terribile che arriva da Cuorgnè, in provincia di Torino e che ieri ha avuto come epilogo la condanna inflitta a N.M., romeno, di sette anni e mezzo di carcere. L’uomo, quando la compagna era fuori per lavoro, invitava la bambina a dormire con lui nel lettone e poi ne abusava. Oggi (altro…)

Corso Marconi, ecco la delibera definitiva: zone 30, bike garage e altro. Novità largo Saluzzo. Ma i residenti non mollano: ”Al Tar per gli alberi”

corso-marconiEd eccola, la delibera definitiva su corso Marconi e il suo parcheggio interrato. “Definitiva” a meno di scossoni provenienti dalle aule di tribunale, segnatamente da quella del Tar piemontese dove saranno depositate le oltre 5000 firme raccolte dai residenti avversi alla realizzazione dell’opera, per quanto sia molto fermo sulle proprie intenzioni l’assessore alla Viabilità, Lubatti, che dalla giunta a Palazzo di Città esce dichiarando “E’ l’ultima volta che se ne parla”. Non sarà così, giocoforza, a dispetto delle argomentazioni che (altro…)

Posso toccarti le tette? Il video di #NCMLF, Quotidiano Piemontese e Lilt a favore della lotta contro il tumore al seno

10733588_10152635025735753_651761692_nSensibilizzare le donne sul delicato tema della prevenzione del tumore al seno senza annoiare o ergersi a professorini. L’idea da cui Quotidiano Piemontese è partito era questa e seguendo la scia della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che da anni organizza ad ottobre il mese della prevenzione per il tumore al seno, abbiamo pensato di realizzare un video dinamico e coinvolgente per le strade di Torino. Ci è sembrata perfetta la collaborazione con #NoiCiMettiamoLaFaccia, due ragazzi che da mesi fanno candid camera e “esperimenti sociali” per filmare le reazioni di ignari torinesi a proposte indecenti: “Siamo stati (altro…)

Facoltà di Medicina, è vero caos: il Tar ammette 220 ricorrenti. Ghigo: ”E ora dove li mettiamo?”

MolinetteNon bastavano i problemi emersi nelle scorse settimane e che metterebbero a serio rischio la stessa futura esistenza dei medici di base: ora è vero caos alla facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Torino. Il maxi-ricorso presentato presso il Tar del Lazio da migliaia di partecipanti ai test di ingresso ha ottenuto gli effetti sperati dai denuncianti: ben 220 di essi sono stati forzosamente ammessi ai corsi. Il che, però, crea dei problemi all’ateneo che non esita a definire “drammatici” il direttore, Ezio Ghigo: “Facciamo già difficoltà a (altro…)

Torino dedica una via ad Ottavio Mai, fondatore del Gay&Lesbian Film Festival e attivista omosessuale

ottavio-maiA Torino ci sarà una via dedicata ad Ottavio Mai. Sarà il tratto di strada tra corso Farini e lungo Dora Siena, vicino a campus universitario Luigi Einaudi. Sulla targa che porterà il suo nome ci sarà scritto “Via Ottavio Mai – regista e attivista omosessuale”. La vita di Ottavio Mai è infatti strettamente legata alle battaglie per i diritti delle persone GLBT. Attivo socialmente, politicamente e culturalmente nella lotta per i diritti gay, fece parte del F.U.O.R.I. e si iscrisse al Partito Radicale. Fu tra i primi ad esporsi e ad urlare rabbia e necessità di cambiamento. Nel 1986 fonda (con Giovanni MInerba che ancora oggi lo dirige) il GLBT Torino Film Festival – Da Sodoma ad Hollywood, oggi Torino Gay&Lesbian Film Festival. Nel 1992 la sua tragica scomparsa. Si legge su CinemaGay (altro…)