Quantcast

Dopo che il 17 marzo è stato inaugurato il prolungamento della linea 1 della Metro da Porta Nuova al Lingotto moltissimi torinesi in più sono diventati utenti della metropolitana. Una ottima notizia per la viabilità e per l'ambiente dato che tutti questi nuovi clienti non saranno più utilizzatori di inquinanti automobili in città. Ci sono però dei problemi: molti cittadini ci segnalano che nelle ore di punta la Metro è strapiena di viaggiatori tanto che in certe fasce orarie è letteralmente impossibile salire sulle vetture automatiche senza pilota. A volte riuscire a prendere la Metro diventa una vera e propria impresa simile a quello che succede in Giappone al mattino. Ora ci chiediamo: la Metro e GTT si stanno ponendo il problema del sovraccarico della Metro e dei disservizi per i cittadini o stanno ancora festeggiando il prolungamento al Lingotto ? Nel video il nuovo tratto della Metro torinese

Dopo che il 17 marzo è stato inaugurato il prolungamento della linea 1 della Metro da Porta Nuova al Lingotto moltissimi torinesi in più sono diventati utenti della metropolitana. Una ottima notizia per la viabilità e per l’ambiente dato che tutti questi nuovi clienti non saranno più utilizzatori di inquinanti automobili in città.

Ci sono però dei problemi: molti cittadini ci segnalano che nelle ore di punta la Metro è strapiena di viaggiatori tanto che in certe fasce orarie è letteralmente impossibile salire sulle vetture automatiche senza pilota. A volte riuscire a prendere la Metro diventa una vera e propria impresa simile a quello che succede in Giappone al mattino.

Ora ci chiediamo: la Metro e GTT si stanno ponendo il problema del sovraccarico della Metro e dei disservizi per i cittadini o stanno ancora festeggiando il prolungamento al Lingotto ?

Nel video il nuovo tratto della Metro torinese

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,