Quantcast
A Torino il 5 maggio si parla di Donne e Media

Sabato 5 maggio alle ore 10.30 presso il Circolo dei Lettori di Torino si svolgerà un  dibattito su Donne e Media, a cui parteciperanno giornaliste e professioniste della comunicazione . Intervengono Laura Preite – giornalista, coordinatrice di Woman’s Journal;  Valentina Parenti AD Valentina Comunication e socio fondatore Gamma Donna  ;  Paola Pallavicini – docente Università di Torino;  Patrizia Corgnati – giornalista, conduttrice programma Balon – Quartarete tv;  Natascha Fioretti – responsabile pari opportunità Associazione Pulitzer. Interverrà per il Comune di Torino l’assessore alle pari opportunità Maria Cristina Spionosa.

L’evento su Facebook

I temi del dibattito
L’Italia è un Paese ancora molto maschilista, dove l’apparenza conta più di qualsiasi merito, competenza professionale o qualità personale. Un Paese dove le giovani sognano di diventare veline, dove grazie alla politica abbiamo imparato che cosa sono le escort e, grazie alla tv e alla pubblicità, siamo convinti che il modello femminile al quale assomigliare sia quello di una bambola di gomma tanto perfetta e lucida, quanto finta ed effimera, quanto muta e vuota.

Come si è arrivati a tutto questo? È tutta colpa dei media, della tv in particolare, e dei falsi modelli che trasmettono? O i media fanno da cassa di risonanza, amplificatori di una questione che è prima di tutto sociale e culturale, insita nel nostro vivere quotidiano e nel nostro sentire comune?

Qualunque sia la risposta è necessario parlarne apertamente, sensibilizzare l’opinione pubblica e coinvolgere i media affinchè passi un nuovo messaggio. Bisogna individuare modelli alternativi ai quali guardare, giungere a una diversa definizione e comunicazione del femminile.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , ,