Quantcast

L’arrivo delle news sui pc, tablet, cellulari, sta cambiando il modo in cui le persone si tengono informate: per le nuove generazioni la pluralità di fonti informative è un fatto ormai assodato e spesso si ritiene che le nuove tecnologie siano più credibili dei media classici. La tv, la carta stampata e i giornalisti si sono attrezzati per governare il cambiamento? Di questi temi si parlerà al convegno organizzato dal Corecom Piemonte “La sfida dei new media” venerdì 25 maggio 2012 alle ore 9.15 presso la Sala Viglione di Palazzo Lascaris (via Alfieri 15, Torino). Dopo i saluti iniziali del presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo e del presidente del Corecom Bruno Geraci, interverranno: Enzo Iacopino, presidente nazionale Ordine Giornalisti; Alessandro Casarin, direttore Tgr Rai;Vittorio Sabadin, vicedirettore La Stampa; Ezio Sciarra, ordinario di Sociologia all’Università di Pescara. Il convegno verrà trasmesso in diretta streaming sul sito del Consiglio regionalewww.cr.piemonte.it.

L’arrivo delle news sui pc, tablet, cellulari, sta cambiando il modo in cui le persone si tengono informate: per le nuove generazioni la pluralità di fonti informative è un fatto ormai assodato e spesso si ritiene che le nuove tecnologie siano più credibili dei media classici. La tv, la carta stampata e i giornalisti si sono attrezzati per governare il cambiamento? Di questi temi si parlerà al convegno organizzato dal Corecom Piemonte “La sfida dei new media” venerdì 25 maggio 2012 alle ore 9.15 presso la Sala Viglione di Palazzo Lascaris (via Alfieri 15, Torino).

Dopo i saluti iniziali del presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo e del presidente del Corecom Bruno Geraci, interverranno: Enzo Iacopino, presidente nazionale Ordine Giornalisti; Alessandro Casarin, direttore Tgr Rai;Vittorio Sabadin, vicedirettore La Stampa; Ezio Sciarra, ordinario di Sociologia all’Università di Pescara. Il convegno verrà trasmesso in diretta streaming sul sito del Consiglio regionalewww.cr.piemonte.it.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,