Quantcast
Una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo panoramico su Canavese e Torinese

Una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo panoramico su Canavese e Torinese

19 giugno 2016 |

L’associazione Torino Meteo grazie al prezioso contributo di donatori e sostenitori, inaugurerà il 25 giugno una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo estremamente panoramico e didattico utilizzando una macchina fotografica Reflex.

Il luogo prescelto dopo un attenta analisi e valutazione è ricaduto sul Santuario di S. Elisabetta. Accanto al Santuario, riconoscibile anche dalla pianura per la sua facciata bianca, vi era anni fa la “Cappella vecchia”, un rifugio gestito da Domenico Bertot ‘Minichin’ che alcuni decenni dopo fece costruire l’omonima trattoria gestita, poi, dal figlio Luigi e, da qualche anno, dal nipote Diego, che sentitamente ringraziamo per la sua importante disponibilità nel fornire il luogo di installazione. La zona è posta in splendida posizione panoramica, nel comune di Colleretto Castelnuovo, in provincia di Torino,lo sguardo spazia su di una vasta porzione del Canavese e sull’intera pianura Torinese. Questo splendido “balcone naturale” sorge a 1211 metri sul livello del mare, ed raggiungibile da Cuorgnè superando i paesi di Priacco, Borgiallo e Colleretto in un’alternanza di salite e falsopiani che man mano si intensificano. L’iniziativa di installare una webcam in un luogo particolarmente panoramico, nasce in collaborazione con il Gruppo meteo Nord Ovest Italia. Il seguente gruppo di appassionati meteo, è raggiungibile attraverso l’applicazione di messaggistica del momento Telegram, al seguente indirizzo: https://goo.gl/Lyho5e.

L’appuntamento per sostenitori,simpatizzanti o semplici curiosi e fissato per sabato 25 giugno alle ore 10:30-11:00 alla trattoria Minichin, dove installeremo fisicamente la nuova webcam. Lo sviluppo del progetto è stato incentrato come sempre sulla semplicità di configurazione e installazione, in modo da permettere a tutti di creare una webcam in maniera elementare. Pensiamo, infatti, che il “contatto umano” sia fondamentale anche all’interno di una comunità virtuale come la nostra: chi vuole ritrovare i vecchi amici, conoscerne di nuovi, approfondire e chiarire discussioni inerenti all’installazione, o magari approfittare dell’occasione per conoscere in anteprima i nostri nuovi progetti, non esiti a confermare la propria presenza!