cinemambiente-2014

Giunto alla diciassettesima edizione, CinemAmbiente 2014 presenta  molte novità, prima fra tutte il ritorno all’ingresso gratuito. Dal 31 maggio al 5 giugno si susseguiranno film, talks ed eventi che coinvolgeranno registi e personalità provenienti da tutto il mondo.

Il programma del Festival Cinemambiente 2014

Le sinossi dei film del Festival  Cinemambiente 2014

I premi e le giurie del Festival  Cinemambiente 2014

Ecotalk e Ecoeventi

Il Festival Cinemambiente 2014 su twitter in tempo reale

Il Palmares di Cinemambiente 2014

La fotogallery di Cinemambiente 2014

Oltre al Cinema Massimo, le proiezioni saranno effettuate anche al Piccolo cinema, al Cecchi Point, al Cineteatro Baretti e alla sala Poli del Centro Studi Sereno Regis, in quello che si configura come una sorta di circuito per il cinema di impegno sociale. Quest’anno avremo finalmente un vero e proprio red carpet, ovvero la pista ciclabile di fronte al Cinema Massimo, che nelle giornate del Festival si trasformerà in una passerella per ospiti e registi che raggiungeranno le proiezioni in bicicletta. Molti amici ci hanno dato una mano alla costruzione del programma: da Legambiente, con cui organizziamo la sezione Ecokids, al Centro Nazionale Del Cortometraggio e alla Scuola Nazionale Di Cinema, fino al Green Film Network, organizzazione mondiale dei festival ambientali che terrà a Torino la sua riunione annuale. Prenderà il via da quest’anno quello che spero sia il lungo cammino di CinemAmbiente Lab, workshop internazionale sul cinema green che vuole proporre Torino come fucina di registi ambientali, realizzato con Documentary in Europe e Film Commission Torino Piemonte.

La sigla del Festival Cinemambiente 2014

Molti i momenti di dibattito e riflessione con amici vecchi e nuovi, da Luca Mercalli a Tiziano Fratus, da Andrea Segrè, a Syusy Blady, da Isabella Pratesi a Marco Fratoddi. Il catalogo da quest’anno sarà «smaterializzato» e si potrà leggere sull’App gratuita di CinemAmbiente o sul nostro sito. Saranno presentati 92 film con decine di opere in anteprima italiana ed europea. Film dai contenuti densi ma dalla forma leggera, profondi ma piacevoli da vedere, che esplorano la complessità del mondo contemporaneo e le nuove frontiere del rapporto dell’uomo con l’ambiente, che affrontano vecchi e nuovi problemi, pongono domande e sempre più spesso offrono risposte.

La presentazione del Festival Cinemambiente 2014