Quantcast

I lavoratori dell'Ilva di Taranto e molti cittadini di Taranto si trovano nel terribile dilemma di scegliere fra un lavoro pericoloso per la propria salute e per quella dei propri concittadini e la condizione di non lavoro. E' un dilemma terribile reso più grave dai comportamenti di depistaggio e corruzione dei manager dell'Ilva . Se però vogliono fare una scelta assennata anche per le generazioni che verrano si facciano un salto a Casale Monferrato dove molte famiglie potranno raccontar loro delle storie che li aiuteranno a decidere. Sempre gli stessi quando qualcuno li inviterà a giudicare le azioni della procura pugliese pensino che molti dei poteri forti piemontesi e della Stampa locale hanno spesso (e tuttora) giudicato Guariniello un rompicoglioni chiedendosi aulicamente: "ma ch si crede di essere quello "...

I lavoratori dell’Ilva di Taranto e molti cittadini di Taranto si trovano nel terribile dilemma di scegliere fra un lavoro pericoloso per la propria salute e per quella dei propri concittadini e la condizione di non lavoro. E’ un dilemma terribile reso più grave dai comportamenti di depistaggio e corruzione dei manager dell’Ilva .

Se però vogliono fare una scelta assennata anche per le generazioni che verrano si facciano un salto a Casale Monferrato dove molte famiglie potranno raccontar loro delle storie che li aiuteranno a decidere.

Sempre gli stessi quando qualcuno li inviterà a giudicare le azioni della procura pugliese pensino che molti dei poteri forti piemontesi e della Stampa locale hanno spesso (e tuttora) giudicato Guariniello un rompicoglioni chiedendosi aulicamente: “ma ch si crede di essere quello “…

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,