Quantcast

A Torino il 28 novembre 2013 dalle ore 14,30 alle 17,30 presso lo IED in via San Quintino 39, si svolge un workshop per mettere a confronto le esperienze di Fundraising, valutare le opportunità introdotte dalle piattaforme di Crowdfunding e analizzare gli asset comunicativi necessari a supportare le campagne di raccolta fondi. L'evento è organizzato da FERPI Piemonte e Valle d’Aosta insieme ad Associazione Italiana Fundaraiser. Gli enti che si propongono di utilizzare il fundraising per i loro progetti, anche attraverso le piattaforme di Crowdfunding, sanno di dover mettere in atto adeguate dinamiche di comunicazione per la promozione, che tengano conto della necessità di combinare le esigenze di ascolto con quelle di una diffusione delle informazioni in grado di trasmettere fiducia e trasparenza. Attraverso i contributi dei rappresentanti delle associazioni organizzatrici Elena Zanella per Ferpi e Luciano Zanin, presidente ASSIF si sono volute mettere in campo le professionalità che concorrono a progettare e gestire i piani complessi che stanno dietro alle raccolte fondi. Fundraiser, creativi, comunicatori, tecnici, gestori di piattaforme, start-upper esprimono le competenze complementari necessarie ad ottenere risultati efficaci e si confrontano sulle metodologie e gli strumenti. Le esperienze di Anna Maria Siccardi fondatrice della piattaforma di crowdfunding Retedeldono, di Luigi Somenzari Direttore Generale della Fondazione Fondo Ricerca e Talento e del designer Vitor Santamaria condurranno i partecipanti attraverso i diversi campi in cui può avere applicazione la donazione: dal terzo settore alle start-up innovative. Gli aspetti tecnici di creazione delle piattaforme saranno invece affrontati da Andrea Toso che interviene in rappresentanza di UNICOM e Leonardo Camiciotti per il Consorzio TOP-IX. A Claudio Bedino, vice presidente di Italian Crowdfunding Network, il compito di guidare i relatori nella composizione dello scenario in cui si muovono oggi le attività legate alla raccolta fondi.

A Torino il 28 novembre 2013 dalle ore 14,30 alle 17,30 presso lo IED in via San Quintino 39, si svolge un workshop per mettere a confronto le esperienze di Fundraising, valutare le opportunità introdotte dalle piattaforme di Crowdfunding e analizzare gli asset comunicativi necessari a supportare le campagne di raccolta fondi. L’evento è organizzato da FERPI Piemonte e Valle d’Aosta insieme ad Associazione Italiana Fundaraiser. Gli enti che si propongono di utilizzare il fundraising per i loro progetti, anche attraverso le piattaforme di Crowdfunding, sanno di dover mettere in atto adeguate dinamiche di comunicazione per la promozione, che tengano conto della necessità di combinare le esigenze di ascolto con quelle di una diffusione delle informazioni in grado di trasmettere fiducia e trasparenza.

Attraverso i contributi dei rappresentanti delle associazioni organizzatrici Elena Zanella per Ferpi e Luciano Zanin, presidente ASSIF si sono volute mettere in campo le professionalità che concorrono a progettare e gestire i piani complessi che stanno dietro alle raccolte fondi. Fundraiser, creativi, comunicatori, tecnici, gestori di piattaforme, start-upper esprimono le competenze complementari necessarie ad ottenere risultati efficaci e si confrontano sulle metodologie e gli strumenti. Le esperienze di Anna Maria Siccardi fondatrice della piattaforma di crowdfunding Retedeldono, di Luigi Somenzari Direttore Generale della Fondazione Fondo Ricerca e Talento e del designer Vitor Santamaria condurranno i partecipanti attraverso i diversi campi in cui può avere applicazione la donazione: dal terzo settore alle start-up innovative.

Gli aspetti tecnici di creazione delle piattaforme saranno invece affrontati da Andrea Toso che interviene in rappresentanza di UNICOM e Leonardo Camiciotti per il Consorzio TOP-IX. A Claudio Bedino, vice presidente di Italian Crowdfunding Network, il compito di guidare i relatori nella composizione dello scenario in cui si muovono oggi le attività legate alla raccolta fondi.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram