Quantcast

Giovedì 24 luglio al nuovo ArciPelago ai Murazzi di Torino alle 21.30 si svolgerà un dibattito dal titolo Vista su Torino: una serata per discutere le molte sfaccettature di Torino attraverso lo sguardo critico e affettuoso di tre suoi personaggi di questi ultimi anni. Torino è al contempo la città delle Olimpiadi e la città dell'antimafia, post-industriale e pirotecnica, di sinistra e governata dalle fondazioni. Intervengono: Matteo Negrin, musicista compositore e organizzatore d'eventi torinese; Maurizio Pagliassotti, autore di Chi comanda Torino, dove propone una lettura del sistema di governo; Luca Rastello, scrittore, giornalista e profondo conoscitore del mondo del sociale, il suo ultimo libro I buoni ha fatto discutere il non-profit torinese e non. Introduce: Ugo Zamburru, presidente Arci Torino e modera: Jacopo Ricca, giornalista.

Giovedì 24 luglio al nuovo ArciPelago ai Murazzi di Torino alle 21.30 si svolgerà un dibattito dal titolo Vista su Torino: una serata per discutere le molte sfaccettature di Torino attraverso lo sguardo critico e affettuoso di tre suoi personaggi di questi ultimi anni. Torino è al contempo la città delle Olimpiadi e la città dell’antimafia, post-industriale e pirotecnica, di sinistra e governata dalle fondazioni. Intervengono: Matteo Negrin, musicista compositore e organizzatore d’eventi torinese; Maurizio Pagliassotti, autore di Chi comanda Torino, dove propone una lettura del sistema di governo; Luca Rastello, scrittore, giornalista e profondo conoscitore del mondo del sociale, il suo ultimo libro I buoni ha fatto discutere il non-profit torinese e non. Introduce: Ugo Zamburru, presidente Arci Torino e modera: Jacopo Ricca, giornalista.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram