Quantcast
Una proposta per una Via Garibaldi diversamente ciclabile a Torino

Una proposta per una Via Garibaldi diversamente ciclabile a Torino

22 ottobre 2013 | , ,

ravenna-in-biciIn molte città italiane in cui la bicicletta ha una sua civiltà cittadina, da tempo nelle aree pedonali si sono creati degli spazi definiti nella viabilità per cui le biciclette percorrono lo spazio centrale e i pedoni le aree laterali, così possono vedere le vetrine per la gioia dei commercianti, come nella foto a lato.

Sarebbe bello iniziare a sperimentare una viabilità del genere in vi Garibaldi a Torino per evitare che pedoni e ciclisti passino il tempo a fare pericolosi slalom ?

Comune di Torino fai uno sforzo dimostra di essere smart non solo a parole 🙂

La quarta classe dei Frecciarossa con gli immigrati

4 gennaio 2012 | , ,

A Trenitalia è scappata una vena razzista non troppo celata. In uno spot che presentava le nuove quattro classi di viaggio dei FrecciaRossa: Executive, Business, Premium, Standard c’era qualcosa che non quadrava che aveva fatto discutere la Rete italiana.

Una immagine  “razzista”  ritraeva una famiglia di immigrati negli scompartimenti meno costosi, i cosiddetti “standard”. Nella sala riunioni della “executive” si trovavano incravattati manager al lavoro, per la “business”  uno scompartimento vuoto e luminoso e  nel “premium” una coppia servita da una sorridente cameriera.

Trenitalia ha rimosso i fotogrammi incriminati dallo spot.

Un viaggio allucinante in treno da Milano a Vittuone, Novara, Torino

10 giugno 2011 | ,

Da anni si parla e si legge dei disservizi dei pendolari sulla Torino Milano sia sui treni regionali, diventati nel frattempo “veloci”, sia sui Freccia Rossa. Se pare che sui treni ad alta velocità, ed ad alto costo, le cose pare stiamo migliorando sulle tratte da pendolari “poveri” le cose non sembrano cambiare. Per circa un anno e mezzo ho fatto il pendolare da Torino a Genova. Un viaggio lungo e tortuoso. Un pendolarismo pacioso su una linea non troppo moderna ma paradossalmente abbastanza regolare: Torino, Asti, Alessandria, Appennino, Genova … e ritorno.

Ma sulla TO-MI e MI-TO le cose sono da ben diverse. Un esempio ? Il racconto di un viaggio allucinante da Milano a Torino nella giornata di mercoledì 8 giugno 2011.
Andiamo con ordine: viaggio d’andata regolare su un treno regionale veloce Vivalto. Per i pendolari “professionisti” il Vivalto è considerato un lusso. Carrozze a due piani di fattura recente, non troppo spaziose, ma con prese di corrente e tavolini utili per lavorare, ricaricare cellulare e computer. (altro…)