Quantcast
Whatsapp torna ad essere gratuito

Whatsapp torna ad essere gratuito

18 gennaio 2016 |

Whatsapp, il servizio di messaggistica più utilizzato al mondo torna alle origini e diventa nuovamente gratuito. Non si pagheranno più i 0,99 euro all’anno, che comunque non era certo una grossa spesa. (altro…)

Dalla biografia di Jobs scopriamo un giovane Steve in giro per Torino

Dalla biografia di Jobs scopriamo un giovane Steve in giro per Torino

24 ottobre 2011 |

E’ uscita l’attesissima biografia di Steve Jobs realizzata insieme a Walter Isaacsoon . La biografia è disponibile nelle librerie e nella versione digitale. In poche ore è diventata un bestseller, Leggendo il libro è possibile scoprire la storia un giovane Steve Jobs un po’ hippy in viaggio d’affari a Torino ai tempi (1974-75) in cui lavorava per Atari. Jobs arrivò a Torino da Monaco di Baviera e secondo la sua biografia apprezzò molto la città e la sua cucina.

La versione inglese recita così :  “He had a better time when he took the train to see the distributor in Turin, where the Italian pastas and his host’s camaraderie were more simpatico. “I had a wonderful couple of weeks in Turin, which is this charged-up industrial town,” he recalled. “The distributor took me every night to dinner at this place where there were only eight tables and no menu. You’d just tell them what you wanted, and they made it. One of the tables was on reserve for the chairman of Fiat. It was really super.”

In italiano: “Da Monaco Jobs prese un treno e andò a Torino dove la pastasciutta italiana e il cameratismo del suo ospite piemontese (un distributore locale che si occupava di giochi Atari) gli ispirarono molta simpatia Passai due settimane meravigliose-Torino è una città industriale piena di vita. Il distributore era un tipo incredibile. Mi portava tutte le sere a cena in un posto dove c’erano solo 8 tavoli e nessun menù. Dicevi semplicemente all’oste che cosa volevi e lui lo preparava. Uno dei tavoli era riservato al presidente della Fiat. Stupendo”.

Più multitasking o più frammentati? Come ci cambia il web

13 settembre 2011 | ,

Il 23 e 24 settembre 2011 si svolgerà il convegno “L’educazione ai tempi di internet”  che intende approfondire tematiche di interesse pedagogico e didattico nel contesto delle trasformazioni culturali legate alle nuove tecnologie nell’epoca dei socialmedia.

In particolare, il tema scelto quest’anno “Più multitasking o più frammentati? Come ci cambia il web” si sofferma sull’analisi delle modificazioni cognitive e relazionali indotte dall’utilizzo delle innumerevoli risorse on line.

Il convegno, aperto a tutti, è specialmente rivolto a studenti, genitori, insegnanti, educatori, pedagogisti, psicologi e a quanti si interrogano sulle profonde e incessanti trasformazioni che le nuove tecnologie producono a livello personale e sociale. Sono previsti workshop e stand informativi.

Il convegno è promosso e organizzato dalla SSF Rebaudengo di Torino, sede decentrata della Università Pontificia Salesiana.

Il programma del convegno

La rivoluzione digitale entra ufficialmente al Politecnico di Torino

1 settembre 2011 |

Da quest’anno accademico nel secondo semestre partirà al Politecnico di Torino il corso intitolato Rivoluzione Digitale

Un nuovo Apple Store in centro a Torino

8 agosto 2011 | ,

Apple sta per aprire un secondo store nel territorio torinese. ll megastore della Apple sta per arrivare in via Roma. all’angolo via Bertola e prenderà il posto dell’attuale libreria Mondadori. 700 metri quadrati in pieno centro a Torino a pochi passi dalla FNAC. Lo store sarà aperto in autunno in vista dei regali natalizi.

Guardie e ladri al settimo Piemonte Share Festival

3 agosto 2011 | ,

Guardie e ladri, colpevoli e innocenti, legalitari e sovversivi, rispettosi e rivoluzionari. E’ una linea sottile quella che divide la legalità dall’illegalità nel campo della libertà di parola, nella fuga di notizie, nell’attivismo, nel copyleft, nell’appropriazionismo e nell’interventismo.
Dopo aver affrontato temi scottanti come quello dell’arrivo del digitale nelle nostre vite (era il 2005!), quello del limite valicabile proprio quando Torino si misurava con le Olimpiadi Invernali, dopo aver esplorato le affinità digitali, il valore del fare con le mani nel tempo delle macchine, le forze del mercato e gli smart mistakes nella scorsa edizione in questo 7° anno Piemonte Share Festival, come sempre diretto da Simona Lodi e Chiara Garibaldi, sarà dedicato al controverso rapporto poetico e politico delle pratiche contemporanee. Il titolo volutamente pop dell’edizione, Cops & Robbers, definisce ancora una volta l’approccio dissacrante e provocatorio del più importante festival italiano dedicato al digitale, al suo rapporto e alla sua influenza in campo artistico e culturale. (altro…)

Aruba nuovamente fuori servizio

8 luglio 2011 | ,

Il maggiore provider internet italiano di hosting: Aruba è di nuovo fuori servizio dopo i recenti problemi legati a un incendio.  Anche in questo caso molti siti di aziende piemontesi e torinesi sono finiti fuori dalla rete.

AGGIORNAMENTO: Aruba è ritornato a funzionare

Torino pronta per essere Smart City

18 giugno 2011 |

È pronto il dossier di candidatura di Torino per diventare una Smart City e concorrere ai finanziamenti dell’Unione Europea per le città che investono nell’efficienza energetica. I progetti torinesi saranno illustrati il 21 giugno a Bruxelles, quando verrà presentato il bando ufficiale, dall’assessore all’Ambiente Enzo Lavolta. Nella piattaforma torinese ci sono proposte di partnership con  Politecnico e l’Università e con Fiat, Eni, Enel, Telecom, Alstom, Siemens, General Electric.  Per Piero Fassino “sono state avviate strategie comuni con Lione e Monaco di Baviera e progetti di cooperazione con Genova e Bari. Torino ha già fatto significativi investimenti per migliorare la qualità ambientale e ha tutti i titoli per partecipare al programma europeo”.

Il PD provinciale di Torino approva un documento per l’Agenda Digitale per Torino

17 giugno 2011 | ,

L’assemblea provinciale del Pd di Torino, che si è svolta giovedì 16 giugno, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che impegna il partito torinese, sindaco, giunta e consiglieri comunali a mettere al centro della propria azione politica i temi relativi allo sviluppo digitale della città. L’odg, primo firmatario Fabio Malagnino, è stato sottoscritto da consiglieri comunali (Cassiani, Levi), presidenti di Circoscrizione (Conticelli, Valle) e segretari di circolo (Lambresa – Torino San Donato, Soncin – Grugliasco).
La Commissione Europea definisce Agenda Digitale la strategia per una fiorente economia digitale entro il 2020. Indica politiche ed azioni per massimizzare il beneficio della “rivoluzione digitale” a vantaggio di tutti.
L’Italia è, insieme alla Libia, l’unico paese a non essersi dotato di una propria strategia digitale. Molti studi indicano che i differenziali di crescita e di produttività che si sono sviluppati negli ultimi 10 anni tra i principali Paesi europei sono spiegati dalla diversa intensità con cui imprese, Pubbliche Amministrazioni e individui hanno investito in ICT.
(altro…)

La torinese Experientia vince il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi

14 giugno 2011 | ,

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ha insignito Experientia srl del Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi per il suo progetto C-Life/Low2No, “per aver progettato in Finlandia un quartiere cittadino a bassa emissione di CO2 con metodologie innovative elaborate in Italia”.

Experientia è una società di consulenza internazionale con sede a Torino, fondata per aiutare aziende e organizzazioni ad innovare i propri prodotti, servizi e processi attraverso una piena valorizzazione dell’esperienza degli utenti. Low2No è un progetto che mira alla realizzazione entro il 2013 di un quartiere a impatto zero in un’area della città di Helsinki. Il nome Low2No fa riferimento alla caratteristica del progetto di ridurre progressivamente le emissioni di anidride carbonica generate, partendo da un basso (“low”) impatto delle stesse fino a (‘‘to’’ oppure “2”) raggiungere zero emissioni (“no”).

Alla cerimonia di premiazione al Quirinale era presente Michele Visciòla, Presidente di Experientia, accompagnato dall’Amministratore Delegato Pierpaolo Perotto.