Quantcast
Giretto d’Italia, il campionato nazionale della ciclabilità urbana il 9 maggio anche a Torino

locandina_giretto_italia_2011-0000002569Oggi, giovedì 9 maggio, si terrà in 23 città il Giretto d’Italia, e Torino non manca all’appello. La manifestazione, promossa da Legambiente, Città in Bici e Fiab per favorire la mobilità ciclistica, è giunta al suo terzo anno. Lo scopo è quello di contare, attraverso una serie di Check point sparsi nelle strade cittadine il numero di ciclisti “passanti”, e nominare così la città con più pedalate e meno passaggi di auto. ”Vogliamo richiamare l’attenzione su quanti scelgono la bici per spostarsi in città e sulla necessità di fornire risposte e sostegno adeguati alla richiesta crescente di una mobilità nuova da parte dei cittadini”, è quanto sostengono i promotori dell’iniziativa. Aumentano infatti sempre di più gli Italiani che lasciano la macchina a casa preferendo uscire in bici, soprattutto nella bella stagione. Purtroppo la realizzazione di piste ciclabili è rimasta per lungo tempo una sporadica iniziativa, non integrata in un sistema di rete cicloviaria necessaria affinché gli utenti della strada in bicicletta possano spostarsi abitualmente in condizioni di sicurezza. Dietro questa divertente iniziativa si nasconde dunque la richiesta alle istituzioni di ripensare le vie cittadine per la gente e non solo per le auto. Alle vincitrici andranno tre biciclette realizzate in alluminio riciclato e offerte dal CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio).
Potrete trovare qui l’elenco dei Check point delle città partecipanti per farvi contare. Approfittiamone della bella giornata, e tutti in bici!

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , ,