Quantcast
Alberto Grossi Premio Ambientalista 2015

Il Premio Ambientalista 2015 ,promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia,  è andato ad Alberto Grossi videomaker difensore delle Alpi Apuane. Sul podio anche un’altra paladina del paesaggio toscano, l’urbanista Anna Marson, redattrice della prima legge regionale in Italia contro il consumo di suolo. Le Apuane ringraziano. Il premio “Luisa Minazzi” 2015 va infatti proprio alla persona che più di tutte si sta impegnando per difendere questa splendida catena montuosa. È Alberto Grossi, videomaker innamorato delle cime che congiungono Liguria e Toscana, profondo conoscitore della loro bellezza ma anche delle minacce che subiscono, l’Ambientalista dell’anno 2015.

Il vincitore è stato premiato nell’aula consiliare di Casale Monferrato, la città che conosce bene sia il significato di resilienza che di reattività e che oggi ha accolto gli otto finalisti del premio promosso da Legambiente, dal mensile La Nuova Ecologia e dal Comitato organizzatore di cui fanno parte diverse associazioni di Casale Monferrato, insieme a Weleda.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,