Quantcast
Petrolio nel Polcevera a Genova, la diga non tiene, il greggio verso il mare

La Liguria è per tradizione storica la spiaggia e il mare dei piemontesi, un mare che sta soffrendo una potenziale grave forma di inquinamento. La diga di contenimento sul torrente Polcevera, creata per bloccare il greggio fuoriuscito da una tubatura dell’oleodotto Iplom una settimana fa scorsa, ha ceduto a causa dell’innalzamento del livello del corso d’acqua dovuto alle piogge. Ora il rischio è che altro greggio possa arrivare in mare.

La situazione è difficile per l’assessore comunale alla Protezione civile Gianni Crivello: “Speriamo che reggano le panne oceaniche. La situazione è complicata, non sappiamo quanto greggio potrà finire in mare. La Capitaneria di porto è riunita per l’emergenza ed ha dichiarato lo stato di emergenza locale”.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,