Scoperto a Greggio un villaggio di duemila anni fa

Storica scoperta archeologica a Greggio: le tracce di un villaggio di epoca romana sono state individuate nelle campagne del comune durante lavori per la costruzione della ferrovia ad alta velocità. Si tratta di un villaggio di circa duemila anni fa costituito da una strada di ciottoli, manufatti in cotto e laterizi per drenare l’acqua, le fondazioni di due ambienti confinanti di un edificio che probabilmente era utilizzato come deposito per i raccolti.

La pagina Facebook ArcheoGreggio racconta così la scoperta

È rimasto per secoli “addormentato” sotto a una risaia, fra canali e aironi. Poi i lavori per la costruzione dell’Alta Velocità hanno rilevato qualcosa di inatteso: un antico villaggio di epoca romana imperiale (la datazione precisa è ancora in corso) nell’attuale territorio del Comune di Greggio, stretto tra la linea TAV e l’autostrada Torino-Milano.

L’area è stata scavata per la prima volta nel 2003, in occasione della realizzazione del TAV: nella porzione oggi occupata dalla vicina centrale elettrica erano state trovate tracce di una necropoli romana, subito interamente recuperata, per consentire la realizzazione delle opere previste. A poche decine di metri di distanza in un’area più vasta, in corrispondenza di una risaia, erano emerse le tracce dell’antico villaggio rurale. L’area era stata ricoperta con tessuto non tessuto e circa 3 metri di terra, per poter ospitare gli alloggi temporanei degli operai addetti ai lavori dell’Alta Velocità e i relativi sottoservizi.

Terminati i lavori, il campo TAV è stato smantellato. Nel 2015 il Comune di Greggio e la Soprintendenza Archeologia del Piemonte hanno sottoscritto una convenzione per poter proseguire le attività di studio e ricerca, riprese nel 2018 grazie ai fondi TAV per le opere di compensazione.

Gli scavi nel sito sono attualmente in corso, ma hanno già svelato informazioni interessanti per gli studiosi, che vogliamo raccontare attraverso questa pagina, con lo stile del work in progress. L’obiettivo è calare gli utenti direttamente nel sito, facendone conoscere i reperti ritrovati, la storia, lo stile di vita di chi ci ha vissuto nei secoli passati e tutti i professionisti che sono all’opera, per tramandare queste conoscenze al pubblico contemporaneo di studiosi e non.

ArcheoGreggio è parte del progetto «Tav Greggio (VC). Sito ex villaggio cantiere tav progetto di scavo archeologico e valorizzazione “paesaggi fluviali. Insediamenti minori di età romana lungo l’asta della Sesia”». Referenti del progetto sono:



In questo articolo: