Dronero batte Enel in tribunale: avrà energia gratis per 43 anni

Dopo sei anni di processi la Corte di Cassazione ha “in parte respinto, in parte dichiarato inammissibile”, il ricorso fatto dall’Enel spa al Tribunale superiore delle Acque a Roma contro il Comune di Dronero e dovrà fornire gratis al piccolo comune della Val Maira, fino al 2062, energia elettrica per 1,5 milioni di kilowatt/ora all’anno. In tutto una cifra che supera gli 11 milioni di euro.

Lo scontro risale al 2012, quando l’Amministrazione Comunale di Dronero ha citato Enel per il mancato riconoscimento dei rimborsi sull’energia, previsti da una convenzione del 1995 in seguito alla dismissione dell’“Azienda elettrica municipalizzata” e all’utilizzo del diritto di derivazione dell’acqua sul Maira. Enel si era impegnata a fornire 1,5 milioni di kwatt/ora gratuiti per 75 anni, con decorrenza retroattiva dal 1987 al 2062. L’accordo venne rispettato però solo fino al 2009. Nel 2012 la decisione del comune di andare in causa.

(Foto di Castrocane – Opera propria, CC BY-SA 3.0.)



In questo articolo: