Refrancore, salvato dai volontari della LAV un gatto colpito da una fucilata

Un gatto si aggirava ferito in strada a Refrancore (AT) quando è stato notato dai dipendenti di una casa di riposo, che hanno allertato la LAV di Asti.L’animale, chiamato Travor da una delle volontarie, era stato colpito da numerosi piombini provenienti probabilmente da un fucile ad aria compressa. “Non è un gatto giovane – dice la referente Lav di Asti, Elisa Ghidella – ed era già visibilmente in condizioni di sofferenza. Abbiamo fatto denuncia contro ignoti alle autorità competenti, ci auguriamo però di ricevere nei prossimi giorni qualche testimonianza che ci permetta di individuare il colpevole”. La violenza sugli animali è spesso anticamera di comportamenti antisociali più gravi.

Travor non è in pericolo di vita ed è ben accudito dai volontari. Tanti altri gatti “vagabondi” potrebbero subire una sorte peggiore di Travor a causa di bocconi avvelenati lasciati in giro nei giorni scorsi, come segnalato dalla LAV di Asti.