Fermato dai carabinieri mentre picchia a sangue la moglie, ad avvisarli il vicino di casa

I carabinieri della Compagnia di Villanova d’Asti hanno fatto irruzione in un appartamento di San Damiano d’Asti nella notte tra martedì 2 e mercoledì 3 aprile e hanno fermato un uomo di 44 anni di nazionalità marocchina che stava picchiando selvaggiamente la moglie di 36 anni. I militari hanno trovato sangue sui muri e una sedia rotta con cui l’uomo stava percuotendo la donna, visibilmente ferita. Ad avvisarli è stato il vicino di casa che ha sentito le urla della donna. I figli della coppia erano stati chiusi a chiave in una stanza. L’uomo, operaio in una ditta di Canale (Cuneo), è stato arrestato e condotto al carcere di Quarto. Aveva già una precedente condanna del tribunale di Bolzano del 2010 per violenza privata e maltrattamenti in famiglia.