Kira, cane dei carabinieri forestali in azione a San Damiano d’Asti contro i bocconi avvelenati

Lo scorso febbraio un cane Labrador in un giardino privato di San Damiano d’Asti aveva mangiato una polpetta di riso avvelenata. Fortunatamente, il padrone lo ha notato e ha potuto intervenire in tempo togliendogli parte del boccone e portandolo dal veterinario per le cure del caso. La polpetta avvelenata è stata mandata all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale (Izs) di Torino, che ha confermato la natura di quella esca.

Venerdì scorso, 5 aprile, è intervenuta l’unità cinofila antiveleno della Stazione Carabinieri Forestale di Borgo San Dalmazzo su richiesta dei Carabinieri forestali di Villafranca d’Asti, che erano stati avvisati dai Carabinieri di San Damiano d’Asti. Hanno perlustrato un’area di 3.000 mq di giardino privato e aree agricole circostanti con il cane Kira, addestrata insieme al conduttore nell’ambito del progetto europeo Life “WolfAlps”. Non sono stati trovati altri bocconi avvelenati e l’area è stata messa in sicurezza.

 



In questo articolo: