Cento chili di alimenti in cattivo stato di conservazione, chiuso ristorante etnico

Alimenti surgelati all’origine, cotti e nuovamente congelati; prodotti ittici destinati per la preparazione del sushi detenuti in contenitori non idonei. E ancora: frigoriferi con residui alimentari non rimossi e muffe che ne  intaccavano le pareti interne.

Una vera e propria cucina da incubo quella che i carabinieri del Nas di Alessandria hanno trovato in un ristorante etnico di un ristorante della provincia di Cuneo.

Durante i controlli i militari hanno individuato e sequestrato 100 chili di alimenti di varia tipologia in cattivo stato di conservazione perché  congelati senza rispettare le procedure di autocontrollo. Non solo: i prodotti erano privi di documentazione idonea a dimostrarne la tracciabilità e in più erano conservati in un congelatore in condizioni igienico sanitarie pessime.

Il titolare dell’esercizio è stato denunciato mentre il ristorante è stato chiuso.