Da Acqui, Asti e Savigliano le prime finaliste piemontesi di Miss Italia

Arrivano da Acqui Terme (AL), Asti e Savigliano (CN) le prime finaliste piemontesi del concorso Miss Italia. Si chiamano rispettivamente Virginia Cimmino, Marzia Augustaro e Alessandra Boassi e accedono di diritto alle prefinali nazionali del concorso che prenderanno il via il prossimo 26 agosto a Mestre.

Virginia Cimmino ha vinto la fascia di Miss Sport Piemonte e Valle D’Aosta nella selezione svoltasi all’Ippodromo di Vinovo nell’ambito del Grand Premio Marangoni, che ha chiuso la stagione estiva del circuito. La ventiduenne di Acqui Terme (AL) è alta 1,68 e ha capelli e occhi castani, studia per diventare giurista d’impresa, ha la passione per il teatro, pratica fitness e nuoto. A lei anche la fascia fuori concorso di “Miss Ippodromo di Vinovo”.
Seconda classificata Alessandra Boassi, 19 anni di Torino. Terza Chiara Savino, 20 anni di Alessandria. Quarta Desirée D’Alì, 23 anni di Bra. Quinta Aurora Fumero, 19 anni di Fossano (CN). Infine Sesta Classificata Maria Sole Cravero, 20 anni di Asti.


A Borgaro Torinese, in una piazza della Repubblica gremita, Marzia Augustaro si è aggiudicata il titolo di Miss Miluna Piemonte e Valle d’Aosta. La diciottenne di Asti è alta 1,78 capelli e occhi castani, lavora come operatrice del benessere, ha praticato danza classica e moderna e per mantenersi in forma va in palestra.
Seconda classificata Alessandra Boassi, 19 anni di Torino. Terza Classificata Desirée D’Alì, 23 anni di Bra. Quarta Chiara Savino, 20 anni di Alessandria. Quinta Maria Sole Cravero, 20 anni di Asti. Sesta Classificata Marianna Montagnino, 20 anni di Cinzano Torinese.

Oltre 1.000 persone in piazza a Giaveno per assistere alla finale regionale di Miss Cinema Piemonte e Valle D’Aosta 2019.
Il titolo è andato ad Alessandra Boassi, 19 anni di Savigliano (CN) alta 1,70 capelli e occhi castani, studentessa di scienze della comunicazione con la passione per il canto, il teatro e il fitness. Alessandra è la terza miss piemontese ad accedere alle prefinali nazionali del concorso al via a Mestre il prossimo 26 agosto. Sarà tra le 185 prefinaliste provenienti da tutta Italia in corsa per accedere alle fasi finali del concorso, che culmineranno a Jesolo con la diretta del 6 settembre su Rai Uno.

Seconda classificata della tappa giavanese Asia Rodrigez, 20 anni di Castellazzo Bormida. Terza Desirée D’Alì, 23 anni di Bra. Quarta Erica Ceste, 24 anni di Collegno. Quinta classificata Chiara Savino, 20 anni di Alessandria. Sesta Classificata Giada Guerra, 19 anni di Torino. Assegnata, infine, la fascia fuori concorso di Miss Giaveno 2019 ad Alessia Richieri, 20 anni di Piossasco (TO), presentatrice di una trasmissione televisiva dedicata al calcio.

La vincitrice della selezione, Alessandra Boassi, è “figlia d’arte”. Come spiega l’agente regionale del Concorso, Vito Buonfine: “La madre Anna Sartoris vinse il titolo regionale di Miss Cinema Piemonte (lo stesso della figlia) nel ’94. Fu poi eletta Miss Piemonte ed entrò nella rosa delle 60 finaliste della 55^ edizione di Miss Italia. Fu l’edizione delle madri e delle mogli dato che, per la prima volta nella storia del Concorso, l’allora patron Enzo Mirigliani volle aprire la partecipazione alle donne sposate e alle mamme”. Su 42.000 iscritte, ben 300 erano sposate o con figli, ma in finale arrivarono soltanto tre di loro. Tra queste Anna Sartoris, sposata e detentrice di un altro primato: con i suoi 26 anni era infatti la più “anziana” in gara.

Virginia Cimmino, Marzia Augustaro e Alessandra Boassi saranno tra le 185 ragazze provenienti da tutta Italia che si sfideranno nelle prefinali di Mestre dal 26 al 28 agosto, con la speranza di entrare nella rosa delle 80 finaliste che si contenderanno il titolo. La finale di Miss Italia 2019 si svolgerà a Jesolo il prossimo 6 settembre, in diretta su Rai Uno. L’annuncio è stato dato nelle scorse ore in un’intervista alla patron del concorso, Patrizia Mirigliani, nell’ambito della trasmissione de “La Vita in Diretta”, nel corso della quale sono state rese note alcune anticipazioni: le prefinali, con 185 candidate, si svolgeranno a Mestre (Venezia) dal 26 al 28 agosto; il 29 è prevista la tappa nella città lagunare per il tanto atteso red carpet delle patron e delle concorrenti alla Mostra del Cinema. Le finali si terranno invece a Jesolo, dal 30 agosto al 6 settembre. Madrina della serata sarà Gina Lollobrigida, storica concorrente del 1947, anno in cui vinse Lucia Bosè. La Miss Italia degli 80 anni sarà eletta dal pubblico: infatti la vincitrice sarà scelta soltanto tramite il televoto, senza l’intervento della giuria. La scelta non sarà facile perché quest’anno le 40 finaliste di un anno fa raddoppiano, proprio in onore dell’anniversario del concorso.



In questo articolo: