Una scatola piena di pulcini morti: la discussa donazione al CANC di Grugliasco

Con una foto di una scatola piena di pulcini morti, il CANC di Grugliasco ringrazia il donatore, il signor Tiziano D’Elia. Questo pasto servirà a nutrire gli animali carnivori come il grifone salvato lo scorso 16 giugno. Molti i commenti indignati per la crudezza dell’immagine, mentre altri dicono che per aiutare la natura bisogna anche convivere con la sua intrinseca crudeltà. “Immagino che tutti gli inorriditi si coprano gli occhi quando passano davanti al bancone macelleria o pescheria”, scrive un utente. Un altro ricorda come nel video del grifone che mangia un pezzo di fegato postato sulla stessa pagina siano fioccati cuoricini senza alcuna contestazione. Del resto “sappiamo che i rapaci non si nutrono di carezze e baci”.

Ringraziamo enormemente il Sig. Tiziano D'Elia 🥰😍🥰 per lo splendido dono…lo so che qualcuno storcerá il naso, ma con oltre 30 rapaci ricoverati ci vogliono anche questi fondamentali alimenti!!!

Posted by C.A.N.C. – Centro Animali Non Convenzionali di Torino on Tuesday, June 30, 2020



In questo articolo: