Agli arresti domiciliari, spacciava sotto casa a Torino

Un ragazzo di 25 anni è stato arrestato a Torino per per violazione della Legge sull’Immigrazione e per evasione. Una pattuglia della polizia si è fermata in via Bologna notando un uomo che telefonava davanti ad un portone molto agitato. Poco dopo è sceso un secondo uomo e a quel punto i poliziotti sono intervenuti. Il secondo uomo è però fuggito lanciando sotto un’auto diversi involucri contenenti circa 20 grammi di eroina e cocaina, successivamente recuperati dall’unità cinofila e sottoposti a sequestro.

Da successive verifiche si è appurato che il giovane fuggito risiedeva proprio in quello stabile e la perquisizione effettuata nel suo appartamento ha consentito il rinvenimento di oltre 7500 € in contanti, di probabile provenienza illecita. Il giovane è stato dunque arrestato per violazione della Legge sull’Immigrazione e per evasione, era infatti agli arresti domiciliari.