Successo e convenienza del noleggio a lungo termine in Italia

Negli ultimi anni una quota sempre maggiore di privati sta optando per il noleggio a lungo termine al posto dell’acquisto dell’auto o della formula di leasing. Quali sono le differenze e quali sono i vantaggi della formula di NLT?

Differenze fra noleggio a lungo termine e leasing

Nel momento in cui si acquista un’automobile si paga un corrispettivo in denaro verso il concessionario e si diventa subito proprietari del veicolo, che può essere guidato anche mentre viene pagato a rate. Una volta scontata la cifra pattuita, rimangono solo le spese di gestione del veicolo.

La formula di leasing è una forma di acquisto leggermente diversa: bisogna corrispondere all’agenzia una cifra iniziale dopodiché continuare a pagare il corrispettivo fissato ogni mese. Al termine della scadenza del contratto (solitamente di 4 o 5 anni) il conducente può decidere se acquistare il veicolo pagando una maxi-rata finale o rescindere il contratto passando ad un nuovo veicolo o interrompendo la collaborazione del tutto.

Il noleggio a lungo termine invece si discosta da queste due formule e serve a garantire una flessibilità di pagamento ed un risparmio assicurato nel lungo termine al guidatore, togliendogli peraltro il pensiero di molte incombenze. Il noleggio a lungo termine è una forma di abbonamento mensile che consente di utilizzare una vettura (di proprietà di una casa produttrice o di un’agenzia specializzata) senza dover corrispondere altre somme di denaro oltre quella pattuita.

Spesa chiara con il noleggio a lungo termine

Uno dei vantaggi migliori del noleggio a lungo termine è la possibilità di poter scegliere il proprio veicolo da guidare per alcuni anni con la sicurezza di andare incontro a una spesa chiara e sempre prevedibile. Nel momento in cui sta stipulando il contratto, il cliente ha diritto ad avere un preventivo della spesa complessiva che sarà corrisposta all’azienda nel tempo indicato. In genere molte aziende offrono l’opzione di mostrare già il canone mensile, altrimenti basterà dividere il totale della spesa per il totale di mesi di durata del contratto. Solitamente queste formule contrattuali sono molto stabili, tuttavia è bene verificare sempre prima le clausole scritte così da evitare contratti che prevedono modifiche unilaterali da parte dell’agenzia noleggiatrice.

Un altro vantaggio dal punto di vista finanziario sta nel fatto che il più delle volte il noleggiatore non deve versare nessuna forma di anticipo, o comunque molto contenuta. Alla fine del contratto poi non deve corrispondere nessuna maxi-rata finale, perché il veicolo non è di sua proprietà
Pertanto alla scissione del contratto sarà restituito alla società di noleggio.

Alla fine del contratto

Nel momento in cui il contratto finisce il proprietario del veicolo ha diverse opzioni. Il più delle volte l’agenzia fornisce la soluzione per la sottoscrizione di un nuovo contratto, così da ottenere un veicolo nuovo o, in casi più rari, può proporre dei prezzi agevolati per l’acquisto della stessa automobile guidata nel periodo del noleggio.

Cosa è incluso nel prezzo?
Rispetto al leasing, nel noleggio a lungo termine è compreso un maggior numero di coperture e servizi, che nel complesso rendono questa formula molto più conveniente rispetto al leasing e all’acquisto e permettono anche un sostanzioso risparmio per le tasche del cliente.

Innanzitutto sono comprese tutte le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria del veicolo. Per queste, si intendono le classiche spese di revisione, sostituzione di parti usurate (es: freni) e anche, in molti casi, la sostituzione delle gomme. Nel canone mensile sono inclusi anche i costi per l’assicurazione RCA. Si tratta di un vantaggio non da poco, perché in questo modo gli utenti non devono preoccuparsi di sostenere due spese (di acquisto e di assicurazione), che sommate possono portare a cifre molto alte. Inoltre, oltre alla Responsabilità Civile, il noleggio a lungo termine prevede anche il costo dell’assicurazione contro furti e incendio, che molti utenti tralasciano perché opzionale.
La tariffa mensile dà diritto anche a ricevere soccorso stradale nel momento in cui si guasti il veicolo (e a volte in caso di incidente). Per agevolare il guidatore la società noleggiatrice mette a disposizione anche un’auto sostitutiva per il periodo di riparazione di quella principale.

A chi conviene il noleggio a lungo termine

A fronte di tutte queste spese il noleggio a lungo termine conviene indubbiamente per la comodità del pagamento. Il guidatore deve pensare solo a sottoscrivere il contratto e versare il denaro, mentre tutta la gestione della documentazione e burocratica del veicolo è affidata in automatico all’agenzia.

I contratti noleggio, inoltre, sono facilmente sottoscrivibili online nella massima comodità, senza lungaggini burocratiche. Per questo, è possibile scegliere, per esempio, un noleggio lungo termine Torino o in qualsiasi altra città italiana, semplicemente facendone richiesta online.

I costi sono chiari e fissi, gli unici extra riguardano il carburante. Infine, il noleggio conviene a chi percorre un buon numero di chilometri all’anno e quindi hanno bisogno di un veicolo sicuro e sempre performante.