Conclusa la cabina di regia di Mario Draghi. Obbligo di green pass per ristoranti, eventi sportivi, spettacoli, fiere, aerei e treni

Si é conclusa la cabina di regia di Mario Draghi con i ministri e si sta tenendo l’ incontro con i governatori delle Regioni in vista del Consiglio dei Ministri che si terrá alle ore 17.30 per definire le misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche. Seguirá una conferenza stampa del Presidente del Consiglio, Mario Draghi con i ministri Roberto Speranza e Marta Cartabia.
Dalla prossima settimana dovrebbe esserci formalmente l’obbligo dell’uso estensivo del green pass per accedere a tutti i luoghi al chiuso come ristoranti, eventi sportivi, spettacoli, teatri e cinema, le fiere e i congressi, centri termali, piscine, palestre, concorsi.
Restano a libero accesso gli spazi all’aperto come dehor o simili.

Cambieranno i parametri per il passaggio da zona bianca a zona gialla non piú basati sull-indice di contagio, ma sulla saturazione ospedaliera: la soglia viene fissata al 10 % per le terapie intensive e al 15 % per le ospedalizzazioni nei reparti di medicina generale

Il ministero della Salute ha chiarito che chi non è ancora riuscito ad ottenere il green pass potrà utilizzare pro tempore il certificato vaccinale ottenuto dopo la prima oppure dopo la seconda dose. La certificazione verde viene rilasciata ai vaccinati, a chi è guarito dal Covid oppure a chi ha un tampone con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

Aggionamento: ecco le decisioni prese dal governo e le tempistiche del Green Pass.

Le istruzioni per ottenere la certificazione verde Covid 19



In questo articolo: