E’ di Asti Hassan Nourdine, il campione italiano che ha battuto il pugile con i tatuaggi nazisti

Hassan Nourdine è il nuovo campione italiano di boxe dei pesi Superpiuma. L’astigiano è diventato campione sabato sera al Palachiarbola di Trieste battendo Michele Broili. Più che per l’impresa di Hassan Nourdine purtroppo la serata passerà alla storia perchè Broili si è presentat sul ring con il corpo ricoperto di tatuaggi dichiaratamente neo nazisti.

Sul suo corpo c’eran il simbolo delle SS, la “testa di morto”, il totenkopf (un richiamo all’unità paramilitare addetta alla custodia dei campi di concentramento della Germania nazista), la scritta “Ritorno a Camelot” (uno storico raduno dell’estrema destra in Veneto) e ancora il logo dei neonazisti del Veneto Fronte Skinhead.

Hassan Nourdine, che è nato in Marocco, ha superato tutto questo e sconfitto l’avversario, che prima dell’incontro ha scambiato con il suo staff il saluto romano. Ora però si attendono delle decisioni da parte della federazione pugilistica.



In questo articolo: