Seguici su

Ambiente

#BikeTOnight raddoppia: alla scoperta di Torino in bici, giorno e notte con (nuovi) itinerari tematici

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Da alcuni anni Torino è scoperta dai turisti: stranieri, italiani ma anche dai torinesi stessi, curiosi e orgogliosi di una città dai mille volti. E qualcuno ha avuto la (splendida) idea di proporre una scoperta tematica, notturna e in bici della città. Il progetto si chiama #BikeTOnight, lanciato nell’autunno 2015 si completa ora con l’integrazione di nuovi percorsi diurni diventando #bikeTOnight&day.
Le pedalate guidate alla scoperta della città si arricchiscono quindi di itinerari inediti, ideati per chi ama la cultura e la bicicletta (hashtag #bicycultura). Gli appassionati della due ruote avranno la possibilità di partecipare a visite guidate di gruppo su temi sempre diversi, dalla storia della città alla letteratura, dal cinema al teatro, dalla scoperta di locali storici e notturni a performance artistiche, fino a percorsi dedicati alla scoperta di singoli quartieri. La nuova serie di gite in bicicletta è ideata da Silvio Dealessandri, esperto ciclista, e Visi-to (www.visi-to.it), il sito nato per promuovere Torino e il suo territorio creato da Giulia Pes, storica dell’arte e guida turistica abilitata. La sponsorizzazione degli eventi è seguita da Mybicyclette (www.mybicyclette.it), l’e-commerce per gli amanti della bici.
Il team di BikeTOnight&day si avvarrà anche di nuovi protagonisti e collaboratori, chiamati ad hoc per rendere l’esperienza di ogni tour ancora più unica.
Le due proposte nuove di zecca per la stagione primaverile sono ‘Torino d’autore’ e ‘Vanchiglia tra passato e presente’: entrambi i tour partiranno alle ore 19.30 (ritrovo ore 19.15) . Il luogo di ritrovo per ogni tour sarà specificato sulla pagina Facebook di Mybicyclette.
Durata del tour: circa 1 h e 30 minuti
Ogni tour sarà organizzato ogni giovedì
Il primo incontro, “Vanchiglia tra passato e presente” è in programma giovedì 7 aprile
Il secondo incontro “Torino d’autore” è in programma da giovedì 5 maggio
Ritorna il 14 aprile l’appuntamento “Luci e ombre della Torino Ottocentesca” e il 21 aprile “Torino sotto le bombe”.
Nel corso del mese verranno poi rese note le date e le specifiche dei successivi percorsi diurni.

Ecco la presentazione dei due nuovi percorsi.
TORINO D’AUTORE. Il percorso è pensato come un viaggio nelle “Torino” vissute, raccontate e amate dagli scrittori più legati alla città. Grazie a un attore professionista che durante le soste legge frammenti di brani e poesie e a una guida turistica che inquadra luoghi e personaggi, si conoscerà la Torino crepuscorale e dolcemente nostalgica di Guido Gozzano, già anticipata a fine Ottocento da quella di Edmondo De Amicis; la Torino di Piero Gobetti, fervida di passione civile e di impegno culturale e politico; la “città della fantasticheria” e “della regola” di Cesare Pavese… senza dimenticare l’esperienza torinese di Friedrich Nietzche, che ha lasciato alcuni dei più ispirati ritratti di luoghi cittadini mai scritti, e la visione di Torino misteriosa e surreale di Giorgio De Chirico e Italo Cremona.
La pedalata si snoda tra il centro storico, la zona della Cittadella e la Crocetta, toccando i luoghi della vita e degli scritti degli autori, per terminare poi al Circolo dei Lettori.
VANCHIGLIA TRA PASSATO E PRESENTE. Lo storico quartiere torinese di Vanchiglia, sito tra il confine nord-est del centro e il punto di confluenza tra il Po e la Dora, ha una storia lunga e affascinante. Nei secoli è stata sede del primo porto fluviale torinese, quartiere generale della malavita dell’Ottocento, zona proto-industriale della città, luogo delle sperimentazione architettoniche di Alessandro Antonelli…e molto altro ancora, fino a diventare – in anni recenti – uno dei centri propulsivi della creatività torinese.
Zizagando tra le vie del quartiere si conosceranno gli edifici storici più significativi, dall’eccentrica “Fetta di Polenta” di Alessandro Antonelli alla lussuosa casa dell’architetto Mollino, e si rievocherà la storia di alcuni celebri abitanti, come Fred Buscaglione e la “Maestrina dalla penna rossa” a cui si è ispirato Edmondo de Amicis, per poi andare alla scoperta della “nuova Vanchiglia”, tra studi di designers, teatri non convenzionali, nuove sedi universitarie e luoghi della movida.
INFO E ISCRIZIONI. E’ possibile iscriversi inviando un’email con nome, cognome, numero di cellulare a info@mybicyclette.it
Tutte le informazioni e gli aggiornamenti si troveranno sulla sezione bikeTOnight del sito www.mybicyclette.it, e sulle pagine facebook, twitter (hastag #bicycultura #bikeTOnight #bikeTOnight&day) e instagram. Per partecipare è necessario prenotare almeno tre giorni prima del tour scelto scrivendo a info@mybicyclette.it comunicando nome, cognome, email dei partecipanti, età degli eventuali minori e un numero di telefono cellulare.