Islam, in 10mila al Parco Dora di Torino per la festa del Sacrificio – Video –

Erano circa 10mila stamane le persone riunite questa mattina a Parco Dora per celebrare la Festa del Sacrificio. La festa è stata conclusa da Hamid Zariate, l’imam che ha guidato la preghiera per l’Eid Al Adha. “Avere fatto la giornata moschee aperte è stato importante ma non basta aprire le moschee, – ha spiagato l’Imam – .Dobbiamo anche aprire i nostri cuori alla società in cui viviamo, mostrare in modo sincero il nostro cuore e le nostre azioni da veri musulmani”.

La preghiera della #Festa_del_Sacrificio a Torinoصلاة عيد الأضحى المبارك في مدينة طورينو الإيطالية————————-الله أكبر الله أكبر لا إله إلا الله————————-Felice e benedetta Festa a tutte/i عيدكم مبارك سعيد وكل عام وأنتم بخير

Posted by Islam Torino on Friday, September 1, 2017

“A volte – ha detto l’imam – mi dicono ‘ma tu non sei come quelli che vediamo nei notiziari’ ed è per questo che dobbiamo conoscerci, perché chi mi conosce non ha paura di me”.

Al Parco Dora  anche le istituzioni locali.  Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte, ha portato i saluti della Regione Piemonte alla comunità musulmana: “Essere alla Festa del sacrificio è testimonianza della mia volontà di proseguire il cammino di dialogo e relazione che la Regione ha avviato con tutte le comunità presenti sul territorio piemontese. L’ho voluto ricordare sottolineando l’importanza, anche nella tradizione islamica, del nono giorno di questo mese sacro, precedente alla giornata di oggi, che è quello del perdono, della tolleranza e della convivenza”.

“Questa mattina – ha concluso l’assessora – sono voluta essere presente alla Festa del sacrificio della comunità musulmana torinese, andando oltre la forma, per condividere con chi era presente un messaggio di speranza. Speranza, dialogo e conoscenza e rispetto reciproco sono i pilastri che devono reggere la nostra società, sempre più multietnica, interetnica e aperta”.