Agile ed Eutelia, a dieci giorni dal bando cresce l’attesa per i nomi dei pretendenti ufficiali



Un’attesa snervante, preoccupante. A dieci giorni dalla presentazione delle cinque domande per l’acquisto di Eutelia e della sua sorellastra Agile non sono stati ancora ufficializzati i nomi dei pretendenti, anche se si conoscono almeno due delle aziende interessate, Cloud Italia ed Elsynet. Le cause del ritardo potrebbero essere tante, soprattutto se i tre commissari e l’advisor Deloitte hanno riscontrato irregolarità nelle procedure seguite dai gruppi offerenti.

Solo una volta completata questa fase si giungerà alla scelta delle offerte, che dovranno in primo luogo garantire occupazione, sostenibilità degli investimenti, validità del piano industriale, congruità del prezzo e conservazione dell’integrità aziendale . I lavoratori – non solo quelli piemontesi – attendono da troppo tempo: è ora di voltare pagina dopo mesi di speranze deluse.

Ultima modifica: 17 gennaio 2018

In questo articolo