La Juve cade in casa con la Samp



JUVENTUS-BORDEAUX CHAMPIONS LEAGUEInizia nel peggiore dei mondi il 2013 della Juventus. La squadra di Conte perde infatti in casa contro la Sampdoria una partita che avrebbe assolutamente dovuto vincere per sfruttare i passi falsi di tutte le rivali più prossime, Lazio a parte.
La Juve comincia col solito ritmo ma ben presto si perde e non riesce mai ad essere veramente pericolosa.
Tuttavia chiude il primo tempo in vantaggio grazie ad un rigore per fallo di Berardi su Marchisio trasformato da Giovinco.
Lo stesso Berardi protagonista ancora in negativo a fine tempo. Un fallo inutile a centrocampo gli costa l’espulsione.
Le squadre tornano in campo quindi con la netta sensazione che la Juve non avrà problemi a condurre in porto il risultato, invece i bianconeri non riescono a creare occasioni da rete e subiscono due sorprendenti contropiedi che in entrambi i casi portano in gol il giovane argentino Icardi, che a soli 19 anni può quindi vantare una doppietta decisiva allo Juventus Stadium, appena giudicato stadio quasi impossibile da espugnare.
La Juve non riesce più a ribaltare il risultato e le note negative non finiscono qui. Il neoacquisto Peluso (Conte era proprio il caso di mandarlo subito in campo?) ha deluso e soprattutto bisognerà verificare l’entità dell’infortunio di Marchisio, occorsogli in finale di gara.

[imagebrowser id=513]

Ultima modifica: 16 gennaio 2018

In questo articolo