Non solo libri di carta: a Book to the Future il futuro della cultura digitale al Salone del Libro di Torino



In che modo il digitale sta cambiando il nostro modo di concepire la lettura, l’informazione e la didattica? Come cambia la didattica negli spazi virtuali della Biblioteca digitale? In quale modo le intelligenze artificiali possono cambiare le regole che guidano la conoscenza del mondo? Il Salone Internazionale del Libro cercherà di dare risposte a questi quesiti nell’area Book to the future, il progetto speciale che da 5 anni è il palcoscenico di innovazione, tecnologie e modelli di business futuri della cultura. Un luogo di aggiornamento e sperimentazione, contaminazione e tecnologia, dove scoprire nuove tendenze, nuovi strumenti e nuove applicazioni, che creano innovative forme di espressione culturale e di fruizione di contenuti. Il programma di eventi – circa 80 appuntamenti – si articola in due spazi, la Sala Book to the Future e il Future Lab, dedicato a worskhop e ad attività esperienziali.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo