Danneggiati gli ulivi per il freddo e la neve

Freddo e neve danneggiano anche le piante di olivo, infatti, fra i settori in allerta per il maltempo in Piemonte c’è anche l’olivicoltura. L’Asspo, associazione piemontese olivicoltori sta monitorando in questi giorni la situazione rilevando al momento danni imputabili soprattutto alla neve che ha causato la rottura dei rami. Tuttavia le temperature, a lungo sotto zero, potrebbero avere ripercussioni sugli impianti, visto che la stasi vegetativa garantisce una buona resistenza solo fino ai -7°C.

Purtroppo – precisano dall’Asspo – non rimane che aspettare il miglioramento del clima per eseguire una potatura; si suggerisce però, per contenere i danni, di eliminare i rami spezzati ma ancora rimasti attaccati alla pianta che potrebbero causare lesioni maggiori al tronco. Passata l’ondata di freddo si inizierà a fare la conta dei danni e verrà fornita indicazione in merito alle operazioni di concimazione e potatura da eseguire.”



In questo articolo: