Finti carabinieri arrestano un altrettanto finto postino per truffare anziano di Robella

ufficio postaleEnnesimo tentativo di truffa ai danni di anziani. La vittima, questa volta, è un pensionato di frazione Robella, nell’astigiano, che si è trovato davanti a due finti carabinieri, all’uscita dall’ufficio postale del paese, dopo aver prelevato del denaro contante. La coppia di militari fasulli ha messo in scena, davanti all’attonito anziano, l’arresto del postino, sempre fasullo e loro complice, per sottolineare la possibilità che i soldi, appena dati all’uomo, fossero truccati, quindi inutilizzabili. A quel punto, l’anziano ha consegnato il denaro ai ladri, fidandosi del teatrino a cui aveva assistito poco prima per la verifica delle banconote e si è accorto del raggiro troppo tardi, dopo essere stato derubato. Nel frattempo, l’ignaro vero postino è risultato, anche lui, vittima della truffa visto che il suo nome è salito alla ribalta della cronaca senza nemmeno saperlo e senza alcun coinvolgimento.



In questo articolo: