#elezioni2014 Riammessi i Pensionati per Pichetto, bisogna risorteggiare l’ordine delle liste

REGIONALI 2010: OPERAZIONI DI VOTOIl Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato dai Pensionati per Pichetto e la lista è stata riammessa alla corsa per le elezioni regionali nella circoscrizione di Torino , in quella di Asti e in quella di Cuneo. La lista era stata esclusa dalla commissione elettorale e l’esclusione era stata confermata dal tar del Piemonte. Per il Consiglio di Stato invece le argomentazioni del giudice di primo grado non sono convincenti e l’illegittimità della partecipazione non rende nullo “il significativo consenso popolare tributato alla lista, che dimostra ex se il radicamento sociale e politico della stessa”. Di conseguenza “l’effetto costitutivo della pronuncia di annullamento produce, infatti, l’annullamento del risultato delle elezioni ma non si propaga fino a cancellare il dato storico del consenso popolare”. Ora bisognerà nuovamente sorteggiare l’ordine di apparizione delle liste sulla scheda elettorale.