Seguici su

Cronaca

Inchiesta su protesi all’anca difettose dopo segnalazioni alla procura di Torino

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

guarinielloDisturbi fisici dopo un’operazione di protesi all’anca. E’ quanto hanno lamentato una ventina di persone che si sono rivolte alla procura di Torino. A seguito delle segnalazioni, provienti da tutta Italia, è partita un’indagine. Dal maggio 2013, infatti, nel capoluogo piemontese, il pm Raffaele Guariniello coordina un’inchiesta per commercio di prodotti pericolosi per la salute e lesioni colpose nei confronti di cinque dirigenti della Depuy, società del gruppo Johnson & Johnson. Per l’accusa le protesi difettose provocherebbero rilascio di ioni di metallo nel corpo (metallosi).

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv