Terzo Valico: manifestazione No Tav davanti al cantiere di Radimero

notavNuova protesta degli attivisti No Tav contro il Terzo Valico al cantiere di Arquata Scrivia, nell’alessandrino. Alcune decine di persone stanno manifestando davanti al cantiere di Radimero, dove dovrebbe essere posizionata la talpa, contro gli espropri dei terreni per realizzare il maxi tunnel. L’attività del cantiere era già stata sospesa in vista della protesta annunciata nei giorni scorsi. “Mercoledì 19 novembre – si legge nella convocazione del presidio – Cociv, consorzio costruttore del Terzo Valico, tenterà nuovamente di espropriare il terreno su cui sorge parte del Presidio No Tav – Terzo Valico di Radimero ad Arquata Scrivia. L’affissione all’albo comunale per comunicare la data di esproprio è avvenutasolo due giorni dopo l’alluvione che ha messo in ginocchio il basso Piemonte causando centinaia di migliaia di euro di danni. Un tempismo che crea rabbia e dimostra ancora una volta tutta l’arroganza del consorzio a guida Salini – Impregilo”.