A Torino in 10 mila in piazza Carignano per l’approvazione della legge Cirinnà. In piazza Lagrange le Sentinelle in Piedi

Come in molte altre città italiane  anche a Torino si è svolta la manifestazione  per svegliare l’Italia indetta dalle associazioni lgbt in piazza Carignano per sostenere l’approvazione del disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili. In piazza circa 10 mila persone compresi molti politici nell’avvicinarsi della campagna elettorale compreso Piero Fassino, Giorgio Airaudo, Roberto Rosso, assente giustificata Chiara Appendino, appena diventata mamma, il presidente del Consiglio regionale Mauro Laus, l’assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi e l’assessore alle Pari opportunità di Regione e comune, Monica Cerutti e Ilda Curti.

A pochi metri in piazza Lagrange si  sono dati appuntamento in piazza Lagrange le Sentinellle in Piedi contrarie al progetto di legge.