Come arrivare a Torino e muoversi a piedi, in bicicletta e bus durante Terra Madre – Salone del Gusto

L’edizione 2016 di “Terra Madre – Salone del Gusto 2016 è la prima diffusa nella città di Torino, che pone però il problema di muoversi fra le diverse location in città. La soluzione migliore è di farlo a piedi, in bicicletta o utilizzando i mezzi pubblici secondo il consiglio che arriva dall’assessorato alla Viabilità e ai Trasporti della Città di Torino.
Chi sceglie le due ruote a pedali come mezzo di spostamento può contare sui tre parcheggi bici temporanei allestiti nei viali del Parco del Valentino oppure utilizzare il Bike sharing di ToBike.
Coloro che optano per i mezzi pubblici hanno a loro disposizione un servizio navetta gratuito, e integrato con la rete pubblica di trasporto, realizzato per agevolare l’accesso ai principali punti fieristici. Il servizio funziona tutti i giorni dalle 10 alle 19 e collega Il Parco del Valentino, piazzale Valdo Fusi, piazza Castello e Stazione Porta Nuova.
Le stazioni ferroviarie sono collegate ai luoghi dell’evento con autobus e tram. Nei giorni della manifestazione è previsto il potenziamento delle linee 4, 9, 13,16, 18 e 55. Nel centro storico della città è anche attiva, dal 22 al 25 settembre, la linea 7 Storica, su un percorso speciale modificato per passare lungo il parco del Valentino, e le due linee di minibus elettrici  Star 1 e Star 2. attive tutti i giorni della settimana. E’ inoltre possibile utilizzare il bus turistico City Sightseeing.
I parcheggi nelle zone della manifestazione saranno utilizzati in prevalenza dagli espositori.
Per chi arriva da fuori Torino con l’auto la soluzione migliore è posteggiarla nei parcheggi più esterni (Lingotto, Caio Mario, Venchi Unica, Stura) e proseguire con il mezzo pubblico, in particolare con le linee Metro 1, tram 4 e bus 18.