Seguici su

Cronaca

Dodici patenti sequestrate in una notte nel cuneese: un uomo fermato con tasso alcolico 4 volte superiore al limite

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

E’ stata una nottata assai impegnativa, quella tra martedì e mercoledì, per i carabinieri in provincia di Cuneo: nel turno concluso da poche ore, sono state sequestrate 12 patenti e denunciati altrettanti automobilisti per il reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica e, per i casi più gravi, anche al sequestro di 7 autovetture per le quali è stata avviata la procedura di confisca che determinerà la perdita di possesso a carico dei proprietari multati.

Le situazioni più gravi:

– ad Alba i carabinieri hanno sorpreso un 40enne imprenditore vinicolo albese alla guida di un’auto di grossa cilindrata che, una volta fermato e sceso dal veicolo, ha manifestato evidenti segni di alterazione psicofisica. Infatti, sottoposto alla prova dell’etilometro è emerso avere un tasso di alcolemia pari a 2,30%, quasi cinque volte oltre i limiti di legge. A suo carico, oltre alla denuncia, è scatto l’immediato ritiro della patente e il sequestro del veicolo.

– a Fossano, un commerciante 45enne del luogo guidava invece con un tasso di alcolemia, riscontrato mediante l’alcooltest pari ad 1,54%, tre volte superiore al limite.

Più nel dettaglio i risultati conseguiti:

– sono stati complessivamente sottoposti agli apparecchi etilometri in dotazione alle pattuglie dell’Arma che hanno operato 62 automobilisti;

– le patenti ritirate per abuso di alcool sono così suddivise: 3 a Cuneo, 4 ad Alba, 4 a Saluzzo e 1 a Fossano.